Michelangelo Conte / Enrico Prampolini – Un incontro nell’Art Club

Prosegue con la mostra Un incontro nell’Art Club – che sarà inaugurata l’11 maggio, alle 18:30, presso la sede di Via Urbana 110 a Roma – l’attività espositiva della Galleria CONTACT artecontemporanea. In questa occasione, in dialogo tra loro, le opere di due protagonisti dell’arte italiana del secolo breve, Michelangelo Conte ed Enrico Prampolini, in un percorso all’insegna della comune attività negli anni del dopoguerra.

L’Art Club, Associazione Artistica Internazionale Indipendente, «mirava ad avviare, al di là delle divisioni ideologiche e degli arroccamenti politici – allora violentissimi – uno scambio reciproco fra idee e posizioni diverse che favorisse l’apertura internazionale dell’Italia all’Europa», spiega Daniela Fonti nel testo che apre il catalogo* dedicato alla mostra. «Non era solo una questione di linguaggio (astratti, neocubisti e figurativi, tutti gli uni contro gli altri), ma un problema di consapevolezza culturale e di spinta alla conoscenza di quanto accadeva oltre la barriera delle Alpi».

«Dell’Art Club Enrico Prampolini fu cofondatore e poi presidente; Michelangelo Conte, più giovane di lui di una ventina d’anni, segretario. Il primo portava nell’impresa, alla quale dedicò entusiasticamente l’ultimo decennio della sua vita, l’esperienza di una lunga militanza nell’avanguardia internazionale e l’indomabile spirito di organizzatore culturale esercitato fin da secondo decennio del secolo con la fondazione di alcune riviste (“Avanscoperta”, “Noi”) che avevano aperto il dialogo del futurismo con l’arte internazionale; il secondo, poco più che trentenne all’epoca dell’Art Club, la costanza di un temperamento mite ma determinato e la sua nativa propensione verso una pittura rigorosa e tesa all’indagine di ordinate e musicali partiture spaziali».

L’esposizione – che presenta aspetti noti e meno noti della produzione dei due artisti negli anni successivi alla seconda guerra mondiale, oltre a diverse opere risalenti all’inizio del Novecento – sarà aperta al pubblico fino al 2 giugno.

(*) Il catalogo della mostra (Edizioni Kappabit, 2017), con testo di Daniela Fonti e contributi di Bruno Conte e Massimo Prampolini, sarà presentato in occasione del vernissage.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
11/05/2017 / 18:30 - 21:00

Luogo
Galleria CONTACT artecontemporanea