Interno 14: “io sasso, tu fiume” di Leila Mirzakhani