Landscape with figures – Mostra personale di Massimo Vitali

Guidi&Schoen inaugura la nuova stagione espositiva venerdì 7 ottobre 2016 alle ore 18.00 con la personale di Massimo Vitali “Landscape with figures”. La mostra presenta una selezione di lavori realizzati negli ultimi anni nei luoghi che l’artista stesso definisce natural habitats – colonie di persone che si insediano come animali in paesaggi naturali – passando attraverso la sua più celebre serie delle spiagge.

Sebbene nelle ultime opere l’elemento paesaggistico sia diventato più forte rispetto ai lavori precedenti, il vero centro di interesse rimane l’elemento umano, la società nella sua interazione e nel suo costante mutamento. Il suo non è un semplice paesaggio, ma è un paesaggio con figure, in cui ogni persona è protagonista di una storia, e tutti i soggetti raccontati, nel loro relazionarsi all’interno del paesaggio, riflettono un’epoca.

La spiaggia più di ogni altro luogo è per Vitali un terreno comune dove si concentra tutta l’umanità, un non-luogo dove si mescolano persone di estrazione diversa che qui sono più disinvolte e rilassate, mostrando se stesse e la loro vera natura.

Il suo dunque è un punto di osservazione privilegiato che consente di osservare le dinamiche sociali, fissare un momento storico e tracciare l’evoluzione della società, attraverso abitudini e costumi.

“Landscape with figures” è un viaggio fotografico che dai nostri mari calabresi e pugliesi di Tropea e Porto Miggiano arriva a toccare il litorale lunare dalle rocce bianche di Sarakiniko nell’isola di Milos in Grecia, si spinge in Turchia attraverso la Butterfly Valley, in Brasile nel Parco nazionale dei Lençóis, fino ad arrivare in Norvegia a braccia aperte sull’altissima falesia di granito del Preikestolen.

Massimo Vitali è nato a Como nel 1944, vive e lavora tra Lucca in Italia e Berlino in Germania.

Ha studiato fotografia al London College of Printing. Negli anni ’60, in seguito all’incontro con Simon Guttmann fondatore dell’agenzia Report, ha intrapreso la carriera di fotoreporter per riviste e agenzie italiane ed europee. Negli anni ’80 ha svolto attività di cineasta per la televisione e la pubblicità. Dalla metà degli anni ’90 si dedica alla fotografia come ricerca artistica, sviluppata quale strumento originale per ritrarre il mondo, e inizia a utilizzare il grande formato.

Le sue opere fanno parte delle collezioni di alcuni tra i più importanti musei del mondo, tra cui il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, il Centre Pompidou di Paris, il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid, lo Stedelijk Museum di Amsterdam e il Museum of Contemporary Art di Denver. Gli sono state dedicate mostre personali in sedi prestigiose di tutto il mondo, tra cui la Erich Lindenberg Art Foundation a Porza, il Foam di Amsterdam, il Museum-Lentos Kunstmuseum di Linz, il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, e in occasione di eventi quali la Biennale di Venezia, i Rencontres Internationales de la Photo ad Arles e Fotografia Europea a Reggio Emilia. Nell’ambito delle numerose mostre collettive a cui è stato invitato a partecipare, ha esposto a Palazzo Reale di Milano, al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, alla Tate Modern di Londra, al BOZAR Expo – Centre for Fine Arts di Bruxelles, alla Monnaie de Paris e alla Galleria nazionale del Jeu de Paume.

Massimo Vitali | Landscape with figures

Guidi&Schoen Arte Contemporanea

opening: 7 ottobre alle ore 18

dal 7 al 25 ottobre 2016

dal martedì al sabato ore 10.00-12.30/16.00-19.00

www.guidieschoen.com | info@guidieschoen.com

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
07/10/2016 / 18:00 - 20:30

Luogo
Guidi&Schoen