LIVENEL PERFORMING ARTS FESTIVAL

 

LIVENEL nasce dalla volontà di sviluppare a Piacenza un evento di arti performative – con focus sulla ricerca e sperimentazione nelle arti visive –, privilegiando il lavoro di giovani performer. Il festival avrà luogo negli spazi della ex sede degli uffici Enel, una palazzina nel centro città che fonde architettura industriale e liberty. Dal 2002 è proprietà della Fondazione di Piacenza e Vigevano, che intende trasformarla in un centro per l’arte e la cultura contemporanea. Gli eventi si svolgeranno nel lungo salone del piano terra, un vasto open space non ancora restaurato, ideale per l’esecuzione di spettacoli dal vivo e site-specific.

Il programma del festival comprende dieci performance, un workshop a cura di Martin Romeo, sound performance e dj set a chiusura delle serate di venerdì e sabato, e un momento di incontro teorico sulla storia della pratica performativa a cura di Jennifer Malvezzi (Università degli Studi di Parma).

Le performance costituiscono il fulcro del progetto; estremamente eterogenee fra loro, lasciano emergere la natura poliedrica di questa pratica espressiva.

Attraverso l’impiego di media differenti e raccogliendo una molteplicità d’influenze artistico-culturali – dalla net art alle arti digitali, dal teatro Noh alla danza contemporanea, fino alla ricerca musicale – gli interventi live che animeranno lo spazio Ex Enel raccontano le sfaccettature della nostra contemporaneità, dei suoi risvolti pubblici e sociali e della ricerca nell’ambito delle arti.

Traendo ispirazione dalla peculiarità del luogo e dal dialogo con esso, le performance presentate coinvolgono lo spettatore in una nuova esperienza di fruizione dell’arte e dello spazio.

Nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato si svolgerà un workshop rivolto agli studenti delle scuole superiori di Piacenza a cura di Martin Romeo, artista multimediale e direttore di Toolkit Festival (VE). Il workshop fornisce gli strumenti necessari a costruire un progetto basato sull’utilizzo di elementi multimediali (scenografie digitali, performance audiovisuali, installazioni interattive, etc.). Vengono affrontate le fasi e le problematiche della costruzione di un processo, dalla produzione alla messa in scena, per poter realizzare una propria opera artistica.

La prima edizione di LIVENEL, proponendo spettacoli live e site-specific in una location unica che serba il fascino di un’archeologia industriale abbandonata, intende sensibilizzare il pubblico all’arte contemporanea, con rinnovata attenzione alla performance, capace di coinvolgere lo spettatore nel qui ed ora dell’evento artistico. L’intenzione è di non limitarsi ad un evento occasionale nel 2016, ma di reiterare il Festival negli anni successivi – a cadenza annuale o biennale – per conferire continuità al progetto, affinché contribuisca all’ approfondimento e alla crescita della pratica performativa.

Il Festival intende infine valorizzare l’edificio Ex Enel in vista di una sua possibile riapertura permanente come centro di arte contemporanea, fortemente voluta dall’attuale consiglio di amministrazione della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Informazioni e calendario: www.livenel.com

Press:

Francesca Comolli: +39 334 70 107 72
info@placentiaarte.it

http://www.livenel.com
www.placentiaarte.it

Placentia Arte – Via Scalabrini 116 – 29121 Piacenza

Placentia Arte si dedica alla ricerca nell’ambito delle arti visive e alla promozione di artisti emergenti. Accanto alla presentazione di mostre negli spazi della galleria, Placentia Arte organizza progetti curatoriali e site-specific, che approfondiscono i legami con realtà artistiche affini e con il territorio, in sinergia con l’attività culturale della galleria.

LIVENEL PERFORMING ARTS FESTIVAL
PALAZZO EX ENEL – via Santa Franca 36 – PIACENZA
23-24-25 SETTEMBRE 2016
a cura di PLACENTIA ARTE
in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano e il Comune di Piacenza

artisti: Davide Allieri, Marco Belfiore, Bellagio Bellagio, Arianna Carossa, Mara Oscar Cassiani, Roberto Fassone, Gli Impresari con Guido Modanese, Go Dugong, Félix Lachaize, Luca Leggero, Palmwine, GianMarco Porru, Martin Romeo, Guido Segni, Venturi&Vasiljević.



Mappa non disponibile

Data e Ora
23/09/2016 / 18:30 - 23:30