home Inaugurazione, Personale Lucia Gangheri. Syn-Essenza

Lucia Gangheri. Syn-Essenza

Intitolata Syn-Essenza, la personale di Lucia Gangheri, che sarà inaugurata giovedì 16 maggio ore 17,30 presso la Sala Foyer del Pan, curata da Simona Zamparelli e presentata dal critico Gabriele Perretta, è organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, visitabile fino al 2 giugno. Si ringrazia Salotto Martucci per la partecipazione.
La mostra presenta una molteplicità linguistica in un corpus di 28 opere in dialogo armonico tra natura e artificio, tra essere dell’opera ed essere appartenenza, lavori inediti realizzati in PVC e acrilico, testimonianza della sua continua ricerca sperimentale. Completano la mostra 10 gisegni tratti dal suo libro d’artista “Di-segnare”, edito da EffEErrE, presentato a Palazzo Serra di Cassano di Napoli, lo scorso anno.
Oggi l’usufruitore delle opere è “costretto/educato” ad immaginare tante figure che lo inducono alla riflessione sul sentimento della natura in costante mutamento, attraverso i linguaggi, che prima sono primitivi come il disegno, poi estetici-contemporanei.
Siamo d’innanzi all’interesse materializzato dell’artista nel ritrovare la natura delle cose ed al distacco dalle stesse per riscoprire la sua essenza: un processo che passa in obbligo dalla forma ed arriva al fine ultimo: la nostra natura.
“Nell’opera della Gangheri,-scrive Perretta- …il ritorno della pittura all’ambiente-natura è inteso come la banalizzazione delle funzioni e del linguaggio della pittura. Se uno dei principali meriti del ciclo pittorico e disegnativo di L. Gangheri è quello di ricordare le differenti specificità di immagine naturale e pratica mediale, in un periodo in cui le due espressioni rischiano di essere confuse o appiattite in un unico senso, un altro è dato dalla modalità rigorosa, per riferimenti, lessico, indagini, con la quale i differenti segni sono stati trattati offrendo, in particolare, la formulazione di diversi possibili paradigmi di riferimento per muoversi all’interno del vasto orizzonte di queste icone distinte, ma non separate…
Il titolo della mostra, afferma la curatrice Zamparelli, vuole essere opera nell’opera, se per parola opera la intendiamo come volontà in potenza, operare per uno scopo: “Syn” dal greco “con” – “connessione”, dunque “con essenza”, esclamazione di Lucia Gangheri, l’artista del contatto naturale tra la spiritualità e l’operare artificiale dell’arte-vita
La serata inaugurale sarà accompagnata dall’intervento teatrale dell’attore Rosario D’Angelo che interpreterà “Seminomena”, la parte immateriale del segno“. La mostra è corredata dal catalogo, EffEErre edizioni, con testi di Simona Zamparelli e Gabriele Perretta.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
16/05/2019 / 17:30 - 20:30

Luogo
PAN-Palazzo delle Arti di Napoli