Panic attack di Bernardo Siciliano

 

M77 Gallery presenta Panic Attack, personale di Bernardo Siciliano (Roma, 1969): un ciclo inedito di tele di grandi dimensioni, realizzato specificamente per l’occasione, che rappresenta un punto d’arrivo e allo stesso tempo uno snodo lucido e dinamico dell’artista italiano, che dagli anni ’90 vive e lavora a New York. La vernice della mostra è lunedì 29 febbraio 2016; l’apertura al pubblico è da martedì 1 marzo a venerdì 20 maggio 2016.

L’attacco di panico a cui fa riferimento il titolo della mostra è quello che ha cambiato per sempre la vita dell’artista; il giorno in cui scoprì che dipingere era un rituale in grado di placare l’ansia, rallentare il battito cardiaco, far tornare regolare il ritmo del respiro. Era una dimensione “a parte” in cui immergersi e dove immancabilmente trovar pace.

Ma l’“attacco di panico” è anche il suo dispositivo metaforico per appropriarsi di uno spazio urbano, nella fattispecie quello di New York, in cui la presenza umana è volutamente assente a vantaggio di una scena vuota e metafisica che ognuno, guardandola, potrà popolare di presenze, di visioni o di fantasmi.

Attraverso una pratica pittorica antisentimentale e dal rigore quasi scientifico, senza mai indugiare in virtuosismi muscolari, Siciliano – attraverso punti di vista, scorci prospettici inconsueti e linee di orizzonte molto abbassate – isola e ingigantisce frammenti urbani all’apparenza “usuali” e li trasforma in blow-up di stati d’animo potenti e silenziosi. Concentrandosi sulle sue vedute metropolitane, l’unico rumore che si riesce a percepire è quello continuo, ritmato e metodico, prodotto dal pennello che segna la tela.

La lezione universale – che da Giotto e Piero della Francesca porta sino alla solitudine metafisica di Giorgio De Chirico, passa dall’eroica malinconia di Sironi e sfuma nelle depressive atmosfere hopperiane –  è stata riversata da Siciliano in un contesto contemporaneo in cui la pratica pittorica, finalmente pacificata con se stessa e con il mondo, trova una rinnovata dimensione concettuale.

La mostra milanese si propone, dunque, come una magnifica occasione per riaprire una discussione sulla pittura in cui non c’è più posto per sensi di colpa, complessi di inferiorità o, peggio ancora, per revanscismi sterili e fuori tempo massimo. Dopo l’attacco di panico non ci può essere che la calma.

La mostra è corredata da un catalogo a cura di Michele Bonuomo.

 

M77 Gallery
Milano, via Mecenate 77

presenta

Panic attack

di Bernardo Siciliano

 

da martedì 1 marzo a venerdì 20 maggio 2016

Inaugurazione: lunedì 29 febbraio 2016 ore 19.00

Finissage 20 maggio 2016

 

Contatti per la stampa
PCM STUDIO | Via C. Goldoni 38 | 20129 Milano
Paola C. Manfredi | paola.manfredi@paolamanfredi.com | M +02 87286582
Per richieste immagini: press@paolamanfredi.com

 

BERNARDO SICILIANO

Nato a Roma nel 1969, Bernardo Siciliano vive e lavora a New York. Tra le sue ultime personali: Panic Attack, Aicon Gallery NY, 2015; The tennis player, Open House, New York, 2013; Nude City, MACRO Testaccio La Pelanda, Roma, 2010; Bernardo Siciliano, Forum Gallery, New York, NY, 2010; Chinatown, Fondazione Durini, Milano, 2006; Liu Hai Su Art Museum, Shanghai, 2006; New Paintings, Forum Gallery, New York, 2006; Jet-Lag, Chiostro del Bramante, Roma, 2006; Palazzo della Ragione, Milano, 2006; Studio Forni, Milano, 2004. Forum Gallery, New York, 2003; Forum Gallery, Los Angeles, CA, 2002; Galleria d’Arte Il Gabbiano, Roma, 2002; Studio Forni, Milano, 2002; Istituto Italiano di Cultura, Los Angeles, CA, 2002; Ann Nathan Gallery, Chicago, Il, 2002. Siciliano ha partecipato anche a moltte esposizioni collettive in Italia, Europa e Stati Uniti. Nel 2001 ha vinto il Premio Cairo Communication; nel 1998 il XXXII Prix International d’Art Contemporain, Montecarlo, e nel 1995 il Premio Suzzarra, Mantova e il XXII Premio Sulmona, Sulmona, L’Aquila.

 

M77 GALLERY

La Galleria M77 ha inaugurato nel maggio 2014 a Milano in uno spazio di mille metri quadrati, nella zona strategica della “nuova” Milano, proprio di fronte alla futura città della moda.

Nata dalla volontà di Giuseppe Lezzi, la M77 Gallery vuole porsi come un punto di riferimento per un collezionismo attento e informato, ma anche curioso e aperto alla migliore ricerca artistica contemporanea.

In particolare, la galleria sostiene la pittura e quei pittori che, in un continuo confronto con la tradizione, si affacciano al moderno in modo spettacolare e pieno di senso.

M77 Gallery è quindi innanzitutto un progetto culturale dove la visione del futuro e le radici del passato si compenetrano nello sforzo di interpretare il presente. Quel presente che gli artisti incarnano con la loro sensibilità, intelligenza e con opere che incontrano sempre più il favore dei critici e dei collezionisti.

M77 ha avviato una serie di importanti collaborazioni con partner di prestigio internazionale, soprattutto stringendo alleanze con le gallerie che, nel mondo, stanno scandagliando le nuove frontiere del contemporaneo.

 

INFORMAZIONI PRATICHE

Panic Attack

di Bernardo Siciliano

A cura di Michele Bonuomo

da martedì 1 marzo a venerdì 20 maggio 2016

Inaugurazione: lunedì 29 febbraio 2016 ore 19.00

 

M77 Gallery

Via Mecenate 77 – 
20138 Milano

info@m77gallery.com

www.m77gallery.com

tel. 02 84571243

Orari: 
martedì – sabato | 
11.00 – 19.00

Chiusura: lunedì

 



Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
20/05/2016 / Tutto il giorno

Luogo
Galleria M77