Presentazione del volume “Maurizio Cattelan”

Mercoledì 15 maggio alle ore 19.00 alla Fondazione Sozzani, Martina Corgnati, in conversazione con Marco Belpoliti, Elio Grazioli e Bianca Trevisan, presenta il libro “Maurizio Cattelan”, edito da Quodlibet.
Questo volume, curato da Elio Grazioli e Bianca Trevisan, è uno strumento essenziale per conoscere Maurizio Cattelan, l’artista italiano contemporaneo più noto nel mondo, e per capire da dove nasca, che cosa significhi e quali siano le ragioni del suo successo.
Nel libro, che corrisponde al n. 39 della rivista monografica Riga, sono presentati scritti di alcuni tra i maggiori studiosi della sua opera, italiani e stranieri; un’ampia scelta di immagini, conversazioni, testi dell’artista come la sua Lectio Magistralis all’Università di Trento, interviste di Hans Ulrich Obrist e Andrea Bellini e una inedita, realizzata da Marco Belpoliti, Elio Grazioli e Bianca Trevisan.
L’estesa raccolta di testi e interventi letterari comprende autori come Alberto Abruzzese, Stefano Bartezzaghi, Andrea Bellini, Marco Belpoliti, Silvia Bottani, Gianluca Codeghini, Andrea Cortellessa, Emanuela De Cecco, Paolo Fabbri, Attilio Fortini, Claudio Franzoni, Amy Fusselman, Hervé Gauville, Massimiliano Gioni, Elio Grazioli, Catherine Grenier, Laura Hoptman, Hans Ulrich Obrist, Igor Pelgreffi, Andrea Mecacci, Pietro Rigolo, Alessandra Sarchi, Calvin Tomkins, Bianca Trevisan, Barbara Vanderlinden, Riccardo Venturi.

Martina Corgnati, storica dell’arte e curatrice, è preside del Dipartimento di comunicazione e didattica dell’Accademia di Brera dove insegna Storia dell’arte. Si è interessata di arte moderna e contemporanea e teoria dell’arte e ha scritto diversi libri, fra cui il recente “L’ombra lunga degli etruschi sull’arte del Novecento” (Johan & Levi, 2018).

Marco Belpoliti, saggista e scrittore, ha pubblicato vari libri presso diversi editori; tra gli ultimi “Primo Levi di fronte e proflilo” (Guanda 2015) e “La prova” (Guanda 2017), “Da quella prigione. Moro, Warhol e le Brigate rosse” (Guanda 2018). Ha curato di recente i tre volumi delle “Opere complete” di Primo Levi (Einaudi, 2016 e 2018). Collabora al quotidiano “La Repubblica” e al settimanale “L’Espresso”. Codirettore di “Riga” (Quodlibet), direttore della rivista on line “doppiozero”. Insegna Critica Letteraria, Letteratura e culture visive presso l’Università degli Studi di Bergamo.

Elio Grazioli, critico d’arte contemporanea, ha pubblicato molti libri, tra i quali: “La collezione come forma d’arte” (Johan & Levi, 2012), “Duchamp oltre la fotografia” (Johan & Levi, 2017), “Infrasottile. L’arte contemporanea ai limiti” (Postmedia 2018). Codirettore di “Riga” (Quodlibet) e “Imm’” (Moretti & Vitali). Insegna Storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi e all’Accademia di Belle Arti di Bergamo.

Bianca Trevisan sta conseguendo un dottorato in Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi di Bergamo con una tesi su Barbara Kruger ed è direttrice curatoriale presso la Galleria Milano, dove si occupa anche della conservazione dell’archivio storico. Tra i suoi interessi di ricerca vi sono la cultura visuale, l’arte femminista americana, l’arte impegnata e il rapporto tra fotografia e arti visive. Suoi contributi sono stati pubblicati in diversi volumi e riviste di settore; scrive per “doppiozero” e “Titolo”.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
15/05/2019 / 19:00 - 21:00

Luogo
Fondazione Sozzani