SOUND CORNER 45 – Sebastiano Giacobello presenta Marco Ferrazza “Fragments of Continuity” (2018) 20′

lntrappolati nelle credenze in un labirinto di specchi, pensiamo abitualmente di sapere dove siamo,ma è soltanto un ‘credere• di saperlo. ll credere presuppone un pensiero forte, una pretesa di verità,ma difatto il luogo di me è nell’assenza e la mia dimora riflesso di una presenza altrove.
Perché pensiero debole forse è, sì un allentamento di ciò che si configura nella sua assolutezza come forte, ma appunto e proprio per questo, al contempo, erosione di abitudini mentali, scorie psichiche salvifiche. E’ l’emergere di ciò che è familiare e prossimo,per poi cogliere l’abissale distanza con se stessi.

La mia dimora è un centro esterno, quello scarto,
quel buco ne/linguaggio
per il quale,nel ‘dire’ qualche cosa, c’è sempre un mentire…

Marco Ferrazza è un artista sonoro, compositore di musica elettroacustica e performer nell’ambito della musica sperimentale. l suoi brani acusmatici sono stati eseguiti in vari festival internazionali di musica contemporanea e poi raccolti in CD.
Nel suo lavoro indaga costantemente le relazioni tra arti elettroniche e musica concreta, registrazioni ambientali e computer music, improvvisazione e nuove tecnologie.
Immaginario visivo raccolto in narrazioni astratte: è questo forse l’aspetto emergente dalle sue ultime esplorazioni in ambito sonoro,
ricerche nelle quali la ricodificazione continua dei segni è, allo stesso tempo, attratta sia dalla tentazione della semiosi illimitata che dalla coerenza strutturale della composizione musicale.

Sebastiano Giacobello da circa trent’anni è impegnato nella ricerca musicologica volta ad approfondire problematiche riguardanti sia l’ambito estetico filosofico della musica antica, sia quello della musica contemporanea. E’ stato Direttore responsabile (oltre che ideatore e curatore) del trimestrale di ricerca musicologica Jazz not Jazz edito dall’lsmj (Istituto siciliano per la musica jazz). In seguito, è stato Direttore responsabile (oltre che ideatore e curatore) del quadrimestrale trilingue (italiano, inglese e arabo) Avidi Lumi edito dalla Fondazione Teatro Massimo di Palermo. Attualmente è docente di ‘Storia e Storiografia della Musica’ e ‘Filosofia della Musica’ presso il Conservatorio di Cagliari.

Auditorium Parco della Musica – Foyer

01-30 Novembre 2018

www.auditorium.com



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
01/11/2018 / Tutto il giorno

Luogo
Auditorium Parco della Musica