Vallicelliana Project Showcase

È possibile sviluppare un progetto artistico nelle ristrette dimensioni di una teca? Dodici artisti rispondono a questo interrogativo riunendosi nella collettiva Vallicelliana Project Showcase nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana, a cura di Paola Paesano e di Eloisa Saldari. La mostra, realizzata in occasione dell’edizione 2018 di RAW-Rome Art Week, vede la partecipazione degli artisti Francesco Castellani, Franco Cenci, Maurizio Cesarini, Francesco Impellizzeri, Federica Luzzi, Escuela Moderna/Ateneo Libertario, Jasmine Pignatelli, Francesca Romana Pinzari, Paola Romoli Venturi, Maria Ángeles Vila Tortosa, Delphine Valli, Emiliano Zucchini.

La curatrice Eloisa Saldari così scrive nel testo che accompagna la mostra: “Nel clima dominante di site-related, site-conscious, site-determined, site-oriented, site-referenced, site-responsive, come declinazioni al microscopio del composito orientamento del site-specific dell’arte visiva del nostro tempo, si inserisce con agile levità l’intervento degli artisti di Vallicelliana Project Showcase.
In una coralità eterogenea, connotata nel dettaglio da personalità distinte, gli artisti e la loro arte entrano con riverenza nel silenzio della Sala del Borromini portando il linguaggio, il mood, l’indole della contemporaneità (…) La scala ridotta con cui si sono sperimentati i dodici artisti in mostra, è una sfida, uno sguardo al gioco e alla leggerezza delle contaminazioni pensate e misurate. Fuggendo la superficialità, ognuno si è addentrato nelle profondità di concetto, eludendo la ristretta omogeneizzazione al fine di un dialogo esclusivo e ravvicinato tra l’opera e lo spazio. In un’intesa biunivoca, le mini-stanze d’artista fuggono il citazionismo a favore di una partecipazione schietta che si dirama dalle teche nella grande sala, creando un’opera unica e sincretica. L’arte si fa espansa, si allarga, la sua eco fluttua oltre le teche e l’ambiente pulsa delle interferenze ed influenze reciproche. Elaborando opere, derivanti dal contesto e in contatto con lo spazio, gli artisti hanno attivato uno slittamento temporale, una sbavatura che costruisce nuove realtà all’interno dell’esistente e della memoria”.

In contemporanea, nello stesso salone Borrominiano della biblioteca, si svolge la lettura collettiva della Storia della Letteratura Italiana in omaggio a Francesco De Sanctis nel bicentenario della sua nascita. La lettura, una vera e propria “maratona”, si svolge dal 22 al 26 ottobre ed è possibile prenotarsi sul sito della biblioteca.

La Biblioteca Vallicelliana, promotrice di numerose iniziative culturali, è una realtà viva e aperta, pronta a sostenere e produrre progetti, idee, fermenti. In questo caso, l’obiettivo è attivare un circuito virtuoso di scambio e confronto artistico e culturale tra alcune nuove tendenze e uno dei luoghi più affascinanti del vasto patrimonio storico artistico italiano. Lo spazio borrominiano dedicato alla conservazione bibliografica e alla ricerca, nondimeno entra in relazione con forme espressive del presente contribuendo a una interpretazione del contemporaneo.

 

 

 

VALLICELLIANA PROJECT SHOWCASE
BIBLIOTECA VALLICELLIANA Salone Borromini
dal 22 al 31 ottobre 2018
Incontro con gli artisti è previsto per il Finissage: mercoledì 31 ottobre 2018 ore 17.00/19.00
 
A cura di Paola Paesano e Eloisa Saldari
Opere di Francesco Castellani, Franco Cenci, Maurizio Cesarini, Francesco Impellizzeri, Federica Luzzi, EscuelaModerna/Ateneo Libertario, Jasmine Pignatelli, Francesca Romana Pinzari, Paola Romoli Venturi, Maria Ángeles Vila Tortosa, Delphine Valli, Emiliano Zucchini.
Allestimento: Federica Pilloni
Organizzazione: Anna Villa

Piazza della Chiesa Nuova 18, 2° piano – Roma
tel. 06.68802671 | www.vallicelliana.it | b-vall.promozione@beniculturali.it
Ingresso libero: lun-mar-ven ore 8.15/15.00; mer-gio ore 8.15/19.00



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
22/10/2018 / Tutto il giorno

Luogo
Biblioteca Vallicelliana