home Notiziario Giovedì contemporanei: work in progress “’80 e noi”

Giovedì contemporanei: work in progress “’80 e noi”

Giunto alla terza edizione, il ciclo di incontri Giovedì contemporanei: work in progress “’80 e noi” rappresenta ormai un appuntamento importante della programmazione di Castel Sant’Elmo (NA). Punto di partenza per le riflessioni di questo nuovo ciclo di incontri, che continueranno per tutto il 2014, saranno gli anni ’80. Nella precedente edizione Napoli ’80 i protagonisti raccontano erano stati i protagonisti stessi delle numerose esperienze artistiche di quel decennio a raccontare le innovazioni che resero quegli anni significativi per le sperimentazioni. La nuova edizione si propone di indagare qual è stata l’eredità di questa esperienza, attraverso la voce di giovani curatori, critici, artisti e docenti che, con un occhio al passato, cercheranno di mettere in luce elementi di continuità, ma anche di rottura, tra quegli anni e il presente dell’arte.

Oggi, giovedì 12 dicembre alle ore 17.00, in occasione del secondo appuntamento, Stefano Taccone, critico d’arte e docente di storia dell’arte contemporanea presso RUFA – Rome University of Fine Art, presenterà Dopo la contestazione dell’arte. Percorsi di Luigi Castellano (LUCA) e dei suoi compagni negli anni ottanta. Nel 1975, con l’episodio della sala interamente rivestita di opere-bandiere rosse, termina di fatto l’esperienza della Prop-Art e con essa il periodo improntato ad istanze di rottura dell’attività di Luigi Castellano (LUCA). Negli anni successivi LUCA e i suoi compagni cercheranno di rispondere al cambiamento di clima politico e culturale operando con nuove modalità che talvolta recuperano discorsi e progetti elaborati negli anni precedenti sia sviluppandoli in una chiave più progettuale e propositiva sia dimostrando la volontà di tagliare il cordone ombelicale con lo spirito e gli obiettivi di un tempo. Verranno prese in esame una serie di vicende ed esperienze che si svilupperanno nel corso degli anni ottanta, come mostre, la rivista Città & città, la breve ma significativa attività radiofonica e televisiva, o le riviste Rara Avis ed Officine Segrete, avvenimenti che sono da mettere in relazione a tutta la sua attività critica e protocuratoriale.

Gli appuntamenti si terranno nel salone delle sculture del museo Novecento a Napoli (1910-1980)
Castel Sant’Elmo – Via Tito Angelini 22, Napoli
Ingresso gratuito

castel s.elmo

Translate »