home Anticipazioni, Brevissime, Fiere PARATISSIMA ART FAIR Feeling different

PARATISSIMA ART FAIR Feeling different

Con oltre 350 artisti selezionatiapre a Torino, nei suggestivi spazi dell’ex Caserma di via Asti, dal 31 ottobre al 4 novembre, Paratissima, la fiera internazionale degli artisti indipendenti. Precursore di una tendenza ormai diffusa, Paratissima, fin dalla sua prima edizione, ribalta il modello tradizionale di “fiera d’arte” lasciando spazio agli artisti, emergenti ma non solo, che hanno la possibilità di mostrare e promuovere il proprio lavoro in modo indipendente e alle gallerie d’arte che condividono lo spirito della manifestazione. Per la prima volta – dopo le prime edizioni di Milano a giugno e Bologna a febbraio – nella XIV edizione di Paratissima Art Fair a Torino espongono solo gli artisti selezionati: 357 contro i 536 del 2017, negli stessi metri quadrati espositivi (14mila). Diminuisce il numero degli artisti, ma aumentano i progetti curati e gli spazi I.C.S. Independent Curated Space che passano da 8 a 29 tra personali e collettive seguite da un curatore e crescono anche le ore espositive, con l’apertura alle 10.30, e il numero dei laboratori d’arte dedicati alle famiglie. Non a caso, il tema scelto quest’anno “Feeling different” celebra la differenza e la diversità: quella rispetto a se stessi e agli altri e quella rispetto ai canoni, alle norme e agli schemi. Paratissima compie 14 anni: è oggi adolescente ed è una realtà in piena trasformazione pronta ad abbracciare l’evoluzione. La visual identity della XIV edizione, per la prima volta, è stata affidata a un artista di Paratissima: l’illustratore Roberto Gentili. Paratissima è organizzata da PRS. La direzione artistica è di Francesca Canfora.

LE SEZIONI

Sei le sezioni (NoPhoto, N.I.C.E., Kids, G@P, Bootique, Crafters & Makers) che occupano, ognuna, una palazzina dell’ex Caserma. Costruita nel 1887-1888 con il nome di Caserma Dogali e intitolata, poi, ad Alessandro La Marmora, si sviluppa su una superficie di 32mila metri quadrati ed è composta da 8 corpi di fabbrica realizzati intorno ad un’ampia corte centrale: uno spazio imponente architettonicamente, di proprietà CDP Investimenti Sgr – Gruppo Cassa depositi e prestiti, quanto denso e prezioso sul piano storico e culturale (durante la seconda guerra mondiale fu un luogo di detenzione, tortura ed esecuzione).

NoPhoto è il progetto di Paratissima dedicato alla fotografia, a cura di Laura Tota. Sin dalla scelta del nome, una sorta di spiazzante paradosso, s’intuisce la necessità di rappresentare un punto di rottura e di abbandonare i contenitori istituzionali dedicati alla fruizione delle opere d’arte, infrangendo i divieti e i limiti imposti (come, appunto, il divieto di fotografare) e riformulando le logiche di relazione tra l’immagine fotografica e l’osservatore. Per l’edizione 2018, il tema guida di tutti i progetti espositivi è “You call it strange, I call it familiar”, la relazione tra il sentimento di familiarità e alienazione, nonché di conoscenza ed estraneità: 31 i fotografi selezionati che hanno interpretato con originalità il tema secondo il proprio punto di vista personale. Tra questi, Luca Abbadati, Martin Bruckmanns, Andrea Buzzichelli, Charlie Davoli, Giacomo Infantino, Cristina Rizzi Guelfi, Isabella Sommati.

Per la quinta edizione di N.I.C.E. – New Independent Curatorial Experiencesono in programma 6 mostre curate dai 12 allievi del corso per curatori di Paratissima, ciascuna composta da almeno 10 artisti selezionati tramite call. I temi: “Come bio comanda” a cura di Agnese Lovecchio e Luca Ricci, “Certe Notti” a cura di Alessandra Picchi e Valeria Guglielmi, “Mettersi a nudo” a cura di Ludovica Romano e Gabriele Pantaleo, “Lupus in fabula” a cura di Carolina Marchigiani e Elisa Muscatelli, “Sguardi futuri su mondi passati” a cura di Claudia Vallocchia e Morena Di Pasquale, “L’altroritratto” a cura di Isabella Lafauci e Aurora Tema. Per l’edizione 2019, per la prima volta, N.I.C.E. avrà il sostegno della Fondazione CRT.

Kids è la sezione di Paratissima dedicata ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 18 anni d’età che si propone di avvicinarli al mondo dell’arte attraverso i laboratori creativi e un percorso in mezzo alle opere d’arte tra indovinelli da risolvere e indizi nascosti in quadri e sculture. Quest’anno sono 18 i laboratori i programma, con 20 artisti coinvolti per tutti i giorni di apertura della manifestazione.

G@P – Galleries at Paratissima, è la sezione dedicata ai professionisti di settore nella vendita di opere d’arte. Dodici, quest’anno, le gallerie d’arte selezionate: Beijing New Millennium Gallery (Beijing-Cina), bArt, Casati Arte Contemporanea, Contemporart, Evvivanoè Arte, Galleria Wikiarte, inARTtendu, Independent Artists, Roccavintage, Rope Contemporary Art Gallery, Tentourage, Unique Contemporary.

Arte, moda e design convergono nella sezione Bootique – Fashion & Designcurata da Stefania Manfrè, inedita vetrina per la moda indipendente e il design contemporaneo dove nulla è realizzato in serie e ogni prodotto è unico e irripetibile.

Destinato, invece, al mondo dell’handmade, Crafters & Makersè il luogo di incontro e vendita per brand e autoproduzioni che propone un innovativo concetto di artigianato.

I PREMI

Paratissima offre un’occasione di visibilità agli artisti emergenti che non trovano spazio nei circuiti “istituzionali” dell’arte e, allo stesso tempo, compie un’azione di talent scouting attraverso il riconoscimento di premi in denaro o opportunità espositive realizzate in collaborazione con vari partner o all’interno del circuito della manifestazione stessa.

Il Premio Azimut Capital Managementconsiste nell’acquisizione da parte del Gruppo Azimut, attivo da quasi 30 anni nel settore del risparmio gestito, di una o più opere esposte durante Paratissima Art Fair per un valore di 1.500 euro con l’obiettivo di supportare ai giovani artisti a emergere valorizzando ciò che da sempre Azimut considera fondamentale per eccellere: l’unicità.

Il PRS Talent Prizeconsiste nell’acquisizione da parte di PRS Impresa Sociale di una o più opere per un ammontare massimo di 1.500 euro (l’opera o le opere entreranno a far parte della collezione PRS Impresa Sociale).

Il Paratissima Talent Prize, invece, è decretato dalla direzione artistica e premia l’artista più talentuoso della manifestazione che avrà la possibilità di allestire una mostra personale in occasione di Paratissima 2019. Tra tutti gli iscritti all’Art Gallery di Paratissima, inoltre, la direzione artistica con il Premio Art Galleryacquisterà un’opera per un valore massimo di 200 euro che entrerà a far parte della collezione permanente di Paratissima.

Il Premio Ludocrazyassegnato al vincitore assoluto del contest “Ludocrazy – Non impazzire per il gioco” indetto in collaborazione con l’Opera Sociale Avventista Onlus per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della ludopatia, riceverà un compenso di 1.500 euro.

Gli altri riconoscimenti: Best 15 Prizeè la selezione da parte della direzione artistica dei 15 più meritevoli che esporranno le proprie opere nella mostra collettiva “HitParade” del 2019. Il Best Nice Artistindividua, tra tutti gli artisti iscritti alla manifestazione che espongono al di fuori delle mostre curate, i tre artisti che insieme ai Best 15 Prize esporranno le loro opere nella collettiva “HitParade” e parteciperanno a una delle mostre di N.I.C.E. 2019. La direzione artistica selezionerà anche il miglior progetto indipendente curato per l’I.C.S. Prize che avrà la possibilità di esporre gratuitamente le opere in una personale a Paratissima 2019 (in uno spazio di 18 metri quadrati). Il Nice Prizeè riservato agli allievi della V edizione del corso per curatori di Paratissima N.I.C.E. – New Independent Curatorial Experience e viene assegnato al miglior progetto curatoriale. I vincitori cureranno la mostra personale del vincitore del Paratissima Talent Prize nel 2019. Per il Premio Art Production, infine, l’artista selezionato entrerà a far parte del progetto Art Production, il centro di produzione indipendente per artisti emergenti che promuove alcuni tra i migliori artisti ospitati da Paratissima nelle varie edizioni della manifestazione.

 

ORARI

Mercoledì 31 ottobre: ore 18-24

Giovedì 1 novembre: ore 10.30-22

Venerdì 2 novembre e sabato 3 novembre: ore 10.30-24

Domenica 4 novembre: ore 10.30-22

 

BIGLIETTI

Ingresso giornaliero: 5 euro

Abbonamento 5 giorni: 10 euro

Ingresso per i minori di 14 anni: free

PRS

PRS – Paratissima Produzioni e Serviziè l’impresa sociale che si occupa della realizzazione di Paratissima fornendo servizi, consulenza e formazione a favore di artisti e creativi, collezionisti o semplici appassionati, con l’obiettivo di valorizzare la connotazione “pop” e “democratica” dell’arte.

Info

www.paratissima.it

011.2073075 info@paratissima.it

 

Ufficio stampa Paratissima

Simona Savoldi

339.6598721 – press@paratissima.it

PARATISSIMA ART FAIR 

Feeling different

31 ottobre – 4 novembre 2018

Ex Caserma La Marmora, via Asti 22, Torino