home Notiziario Bari, Intramoenia / Extra

Bari, Intramoenia / Extra

L’arte contemporanea torna nei castelli di Puglia con la quarta edizione di Intramoenia/Extra – Castelli di Puglia, un progetto di valorizzazione dei monumenti pugliesi promosso dalla Regione Puglia con la direzione scientifica di Achille Bonito Oliva, a cura di Giusy Caroppo e realizzato con il sostegno della Banca Monte dei Paschi di Siena. Un tour in due tappe, che inizia il 18 dicembre al Castello Svevo di Bari dove sino all’8 marzo viene proposto l’opera Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto e Mama scultura sonora di Gianna Nannini. L’opera parte dal Nuovo segno d’Infinito, centro concettuale della mostra, dilatandosi, serigrafato su grandi lastre di alluminio in ripetizione seriale e continua, in tutto lo spazio espositivo. L’installazione centrale è composta da muretti a secco, tipici nella tradizione rurale pugliese, dall’Orchestra di stracci – riferimento concreto all’opera realizzata da Pistoletto nel 1968 – e da “Mama”, scultura vocale di Gianna Nannini, che si propone come collante sonoro dell’opera. Il progetto si rinnova come un work in progress, nel quale personalità della cultura contemporanea, insieme a musicisti e vocalist, divengono testimoni dell’evento, invitati ad interpretare lo spunto concettuale, emotivo, melodico della teoria che sostiene l’idea de “Il Terzo paradiso” di Michelangelo Pistoletto e dell’intervento sonoro di Gianna Nannini. Sono pugliesi illustri o che la Puglia hanno studiato e amato come: Nichi Vendola, Cosimo Damiano Fonseca, Francesco Moschini, Stefan Nienhaus e tanti giovani musicisti. Su Myspace e sulla web radio di RAM LIVE, per tutta la durata della mostra, si sviluppano eventi live, che insieme ad edizioni musicali ed esposizioni temporanee, costituiranno una piattaforma di promozione per i giovani interpreti e compositori pugliesi, nell’ambito di un progetto di scambi culturali internazionali, già avviato in Bielorussia nel 2008 sempre a cura di RAM radioartemobile.

Nel marzo 2009, il Grand tour in Terra di Bari si trasferisce a Barletta per una grande esposizione collettiva con le opere site specific di: Aes+f group, El Anatsui, Betty Bee, Loris Cecchini, Paolo Chiasera, Tullio de Gennaro, Due Nuovi/two (born), Farhad Moshiri, Ernesto Neto, Alessandro Palmigiani, Luca Pignatelli, Annalisa Pintucci, Shozo Shimamoto, Adrian Tranquilli, Victoria Vesna, Kara Walker.

 

TAGS:

Roberto Sala

Art director della rivista Segno insegna Grafica editoriale all’Accademia di Belle Arti di Brera

Translate »