home Notiziario Due nuove opere di Michelangelo Pistoletto al Parco

Due nuove opere di Michelangelo Pistoletto al Parco

Nell’ambito del convegno Ecologia dell’Arte Ecologia della Mente, sono presentate il 15 Ottobre alla Casa delle Culture di Catanzaro, nella sede del Palazzo della Provincia, due nuove installazioni di Michelangelo Pistoletto che entreranno a far parte del Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro. I Temp(l)i cambiano-Terzo Paradiso e Le sponde del Mediterraneo-Love Difference troveranno, infatti, una collocazione permanente andandosi ad aggiungere alle opere di Stephan Balkenhol, Tony Cragg, Wim Delvoye, Jan Fabre, Antony Gormley, Dennis Oppenhiem, Mimmo Paladino e Marc Quinn.

Le due opere di Pistoletto, così come l’intero progetto Intersezioni 2010 dal titolo Il DNA del Terzo Paradiso che l’ha visto protagonista fino al 3 Ottobre, rappresentano il punto di partenza per una riflessione che investe direttamente il destino dell’uomo e l’urgente necessità di un cambiamento in relazione con un’estetica che si pone come occasione per una trasformazione sociale responsabile.

Translate »