Future Fest Pescara

Arte, convegni, incontri, musica, scienza, creatività, nuove tecnologie e new economy nella prima edizione del Future Fest, la due giorni che verrà ospitata da un’avveniristica tensostruttura trasparente a piazza Salotto a Pescara il 26 e 27 dicembre 2015.

“Immaginate un viaggio vero e proprio viaggio nel tempo con imbarco da piazza Salotto. – anticipa l’assessore comunale alla Cultura Giovanni Di Iacovo –, sotto una tensostruttura permanente che sarà l’epicentro di installazioni artistiche e musicali, di convegni e la sera anche di performance di arti e musica digitale”.

“E’ un primo anno – spiega Lucia Zappacosta, direttrice artistica del Future Fest – ci siamo organizzati sviluppando la due giorni come un coagulo di ciò che verrà: il Future Fest vuole mostrare i possibili scenari del domani collegando insieme i differenti aspetti della vita: dalla musica all’arte, dall’ecologia agli oggetti d’uso quotidiano, dai diritti in rete al copyright, alla sharing economy a comporre una due giorni ricca di performance musicali, conferenze, pitch di aziende innovative, opere d’arte interattive che punta a coinvolgere un pubblico vasto e di ogni età. L’evento vuole valorizzare i talenti del nostro territorio spesso ambasciatori dell’innovazione fuori dai nostri confini e creare l’occasione per favorire un confronto con grandi personalità e realtà nazionali”.

Nelle 8 ore di concerti che animeranno il festival spicca la presenza di Toa Mata Band, progetto di Giuseppe Acito che ha realizzato la prima “band robotica Lego” al mondo: sette robot della serie Bionicle della Lego, prendono vita grazie ad Arduino, un hardware made in Italy ormai utilizzatissimo. La location dell’evento sarà accesa da opere di arte digitale tra le quali l’Arpa di Luce, installazione interattiva che con la magia del suonare la luce ha stupito il pubblico della Biennale di Venezia (2011), del Luminale di Francoforte (2010) e del Romaeuropa Festival al MACRO Testaccio (2014).

Tra le conferenze spiccano le presenze di abruzzesi da anni operativi in realtà internazionali come Jaromil e Raffaele Mauro, componenti del 40 under 40, ambito gruppo europeo dei 40 più influenti ragazzi europei di meno di 40 anni, posti a dialogare con Alex Giordano, fondatore di Ninja Marketing, docente e codirettore del centro studi di etnografia digitale e Giampaolo Colletti, che oltre a scrivere per Repubblica, Nòva24, Metro, Millionaire è co-fondatore dell’osservatorio sull’enterprise generated content dell’Università Bocconi e della community wwworkers.it, che tratta di nuove professioni e comunità in rete.

Tra i Pitch aziendali spiccano le giovani aziende Wonder International che punta a creare una piattaforma tecnologica innovativa per rompere gli schemi contemporanei nell’ambito della ricezione e della creazione dei contenuti multimediali, la cui App Android Wonder Mobile è stata lanciata in versione Alpha lo scorso 15 dicembre 2015. e Open Bio Medical Initiative, un’organizzazione non profit e community online impegnata nello sviluppo e distribuzione di tecnologie biomedicali open source, low cost e stampabili in 3D.

http://www.futurefest.it

DOVE
Piazza Salotto • Pescara
Il festival si svolgerà in una tensostruttura coperta e riscaldata.

CREDITS
Idea/concept: Giovanni Di Iacovo
Direzione artistica: Lucia Zappacosta
Project Menagement: Marco Di Pietro, Arnaldo Guido
Progetto grafico: Virginia Capoluongo
Foto: 35mm Creative Lab e Antony Stone

Partnership: Metro olografix, Micso e Societing

Si ringrazia per la collaborazione Damiano Candia, Alice Lizza, Federica Vicino

futurefest_pescara-e1450733970551.jpe



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
26/12/2015 - 27/12/2015 / 17:00 - 23:30

Luogo
Piazza Salotto