Giorgio Cutini

Da Gino Monti Arte Contemporanea, Flusso instabile del tempo, personale di Giorgio Cutini, da sempre orientato verso il graduale superamento della dimensione del visibile e della vocazione mimetica e documentaristica. Per usare le parole dello stesso Cutini nel Manifesto Passaggio di Frontiera, armato nel 1995 con nomi illustri come Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin, Ferruccio Ferroni: “Siamo per la fotografia che nasce dalle emozioni e dall’intelletto, espressione latente di un’idea che nella forma e nel contenuto svincolata dagli obblighi del percorso della rappresentazione gurativa… Utilizziamo la fotografia come modalità percettiva del sapere, per esplorare, come veggenti, i confini della conoscenza”.

Finissage 31 gennaio 2016.

invito-Cutini-233x300



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
31/01/2016 / Tutto il giorno

Luogo
Gino Monti Arte Contemporanea