Manuela Bedeschi – CASALUCE

 

CASA è un tema fondamentale nel lavoro di Manuela Bedeschi. Oltre a costituire una protezione dal mondo esterno,la casa rappresenta dal punto di vista psicologico il primo luogo privilegiato per la nostra individualità. Il filosofo francese Gaston Bachelard , definisce la casa come uno spazio che racchiude e comprime il tempo attraverso la memoria e l’immaginazione.
Del resto in un’ intervista del 2015 in’ occasione della sua personale L2U0C1E5 alla galleria Pio Monti di Roma, l’artista dichiarava: ‘È principalmente il concetto della casa a ispirarmi. La casa come luogo dove nascono le emozioni. È quello che cerco di raffigurare. Illumino i perimetri, gli angoli. La casa come metafora del luogo in assoluto.’
Casa e luce sono i due elementi chiave per una corretta lettura della creazione artistica di Manuela Bedeschi, CASA come parola e LUCE come mezzo, strumento di lavoro, attraverso l’uso del neon.
Mentre nelle città il neon è quasi scomparso per lasciare il posto alle insegne luminose a led, nell’arte contemporanea ha ancora un largo utilizzo.
In ogni cultura della storia la luce è un simbolo positivo. È la luce che rivela e svela: ciò che non è illuminato, non ci è dato di conoscere.
Il neon viene inizialmente utilizzato dall’artista per creare dei punti luce destinati ad alleggerire i suoi allestimenti, da metà degli anni ottanta diventa poi protagonista permettendo così alla luce di diventare opera stessa.  Una traccia luminosa che fornisce una sorta di aura a forme, parole e spazio.
Ed ecco allora un ‘segno di luce’ che descrive parole, forme dal richiamo domestico (seggiole e tavolini), disegna il perimetro di grandi pannelli ed infine definisce lo spazio. Allo spettatore non resta che arrendersi, il suo sguardo sarà così catturato da opere luminose e colorate, rimanendo completamente ipnotizzato dalla magia della luce. Marika Santoni 2016

Nata a Vicenza,Manuela Bedeschi, vive e lavora tra Verona e Bagnolo di Lonigo(VI).
Diplomata in Scultura e Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Verona, frequenta un corso di arte concettuale all’Accademia Estiva di Salisburgo tenuto da Roman Opalka e Gunter Uecker che cambia l’indirizzo della sua ricerca artistica, approfondisce grafica sperimentale alla Scuola e al Centro Internazionale di Grafica di Venezia. Presiede l’Associazione Culturale Villa Pisani Contemporary Art con la quale organizza Mostre di Arte Contemporanea.
La sua produzione artistica si è sviluppata sia nel campo della scultura che della pittura, prediligendo sempre più, nel tempo, le installazioni e gli interventi ‘site specific’, sottolineando gli spazi con segni di luce. Dal 1984 numerose sono le esposizioni dell’artista.

A cura di Marika Santoni
con un testo di Marica Rossi

Orario galleria
martedì e mercoledì : 15.30-19.30
da giovedì a domenica : 10.30-13.00 / 14.00-19.30
Chiuso lunedì
Lazisee Art Open Space
Piazza Partenio 7 -37017 Lazise (VR)
+39 329 6576479 info@lazisee.com
www.lazisee.com



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
23/09/2016 / 18:30 - 20:00

Luogo
Lazisee Art Open Space