home Inaugurazioni, Notiziario, Vernissage Frammenti d’Italia- Di.st.Urb.

Frammenti d’Italia- Di.st.Urb.

Domenica 4 maggio inaugura Frammenti d’Italia, una rassegna video che coinvolge dodici lavori di artisti e collettivi (Fabrizio Bellomo, Emma Ciceri, Leone Contini, Iginio De Luca, Donatella Di Cicco, Pietro Mele, {movimentomilc}, Chiara Mu, Alessandro Nassiri, NoiSeGrUp, Patrizia Emma Scialpi, Giuseppe Stampone) negli spazi del circolo scafatese TENAX.


Iginio De Luca- still da video-Manica a vento, 2009

Si tratta di un’iniziativa del collettivo Di.st.Urb, ideata da Francesca Guerisoli per riflettere sulla situazione attuale del nostro Paese dando voce agli artisti che più di tutti interpretano dettagli di vita italiana spesso scottanti e controversi: la situazione istituzionale del paese (Iginio De Luca), la convivenza con l’attività di un aeroporto NATO in Sardegna (Pietro Mele), gli avvenimenti violenti del G20 di Londra e del G8 di Genova (Chiara Mu), le speculazioni legate al terremoto nella città de L’Aquila (Giuseppe Stampone), la narrazione di una città attraverso frammenti visivi (Patrizia Emma Scialpi),le problematiche relative alla realizzazione di discariche di amianto in città (NoiSeGrUp), gli atteggiamenti di venditori ambulanti posti di fronte al mezzo fotografico (Fabrizio Bellomo), la manodopera immigrata in relazione al marchio del “Made in Italy” (Leone Contini), fabbriche e lavoro nel nostro paese dal punto di vista di un operaio “pentito” ({movimentomilc}), la perdita della lingua italiana attraverso tre generazioni di donne che hanno lasciato il paese (Donatella Di Cicco), la dialettica individuo e folla nel corso di una manifestazione studentesca (Emma Ciceri), l’investimento in cultura visto dai cittadini (Alessandro Nassiri).

Movimentomilc - still da video-Ci� dubbi, 2011

Un’articolazione tematica che, ben lungi dal voler essere esaustiva, intende proporre il punto di vista degli artisti su alcune delle più dibattute questioni nazionali e locali. Ciascun lavoro è come il pezzo di un puzzle di difficile assemblaggio e invita lo spettatore ad aggiungere i tasselli mancanti o gli incastri funzionali per una nuova riflessione sul momento storico attuale.

Fabrizio Bellomo- still da video-32 dicembre

 Alessandro Nassiri- still da video-Una buona notizia, 2012

Fabrizio Bellomo 32 dicembre, 2011 (3’02”)

Emma Ciceri 14 dicembre 2010, 2011 (5’8”)

Leone Contini Gou Mata, 2012 (5’05”)

Iginio De Luca, Manica a vento, 2009 (3’01”) 

Donatella Di Cicco The sound of italian people, 2005 (2’22”)

Pietro Mele Every Day, 2011 (5’13”) 

{movimentomilc} Ciò dubbi, 2011 (2’50”) 

Chiara Mu P&V (Police and Violence), 2014  (10’34”)

Alessandro Nassiri Una buona notizia, 2012 (9’18”)

NoiSeGrUp Mg3Si2O5(OH)4 suite for cello solo, 2012 (3’58”)

Patrizia Emma Scialpi Taranto Formula Bruta, 2013 (7’56”)

Giuseppe Stampone Saluti da L’Aquila / 5 anni dopo, 2014 (5’02”)

 

 

 

Di.St.Urb.-  Centro Culturale TENAX

Corso Nazionale 131 Scafati (Sa)

Inaugurazione: domenica 4 maggio- ore: 20.00

dal 4 maggio al 25 maggio 2014

 

 

Translate »