home Anticipazioni, Inaugurazioni, Notiziario Franco Guerzoni Palazzo Pitti, Firenze

Franco Guerzoni Palazzo Pitti, Firenze

A partire dal 28 febbraio, le stanze dell’Andito degli Angiolini, in Palazzo Pitti, fanno da cornice a La parete dimenticata, grande personale di Franco Guerzoni. L’artista, che cura personalmente l’allestimento, presenta oltre 30 opere, concentrandosi in particolare sui risultati dell’ultimo decennio di ricerca espressiva. La mostra curata da Pier Giovanni Castagnoli e Fabrizio D’Amico sarà visibile fino al 7 aprile 2013.

Alle recenti creazioni verrà accostata una selezione di opere storiche risalenti agli anni Settanta: Franco Guerzoni fin dai primi anni ‘70 si dedica, nel clima del concettualismo allora imperante, alla ricerca dei sistemi di rappresentazione dell’immagine attraverso l’uso del mezzo fotografico e, fin da allora presta grande attenzione al mondo archeologico; risale ai primi anni ‘80 la svolta artistica che lo vede impegnato nella realizzazione di grandi carte parietali gessose. Alla fine degli anni ‘80 Guerzoni approda a una ricerca sulla superficie intesa come profondità, che dà luogo a grandi cicli di opere quali Decorazioni e rovine, presentato alla Biennale di Venezia del ‘90, e Restauri provvisori, in mostra alla Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna. Nel 2006 dieci opere di Guerzoni, quattro delle quali presenti nella mostra a Palazzo Pitti, vengono acquisite dalla GAM di Torino.

 

18057

 

Franco Guerzoni, Strappo d’affresco, particolare

Translate »