home Art-Week, Inaugurazioni, Notiziario, Recensioni in Breve Il Cacciatore Bianco ai Frigoriferi Milanesi

Il Cacciatore Bianco ai Frigoriferi Milanesi

Inaugurata al pubblico Il Cacciatore Bianco / The White Hunter. Memorie e rappresentazioni africane ai Frigoriferi Milanesi. Una mostra semplicemente bellissima! che si presenta con un impianto narrativo ottimamente strutturato. Si passa da manufatti lignei Dogon, privi di tempo, difficilmente databili dove la storia sembra faticare a collocarsi, ad opere di stringente contemporaneo, fra le quali citiamo i sacchi di yuta di Ibrahim Mahama, che in molti ricorderanno per la straordinaria installazione Out of Bounds alla 56° Biennale di Venezia del 2015. O ancora, è davvero magico il Plumages coloratissimo dell’artista malese Abdoulaye Konaté realizzato con tantissime strisce di cotone diventate nel tempo la sua cifra distintiva e suggestive e ricche di pathos le immagini fotografiche di Seydou Keita, di Guy Tillim, e Malick Sidibé che, prive di falsi stereotipi, immortalano un Africa sospesa fra tradizioni sorprendenti “quotidiani” atteggiamenti moderni.

A cura di Marco Scotini

Visitabile fino al 03 giugno 2017

FM CENTRO PER L’ARTE CONTEMPORANEA  – VIA G. B. PIRANESI, 10 MILANO

 

Translate »