home Notiziario, Personaggi Mario Nanni – Mappe

Mario Nanni – Mappe

Protagonista della scena artistica fin dalla seconda metà degli anni Cinquanta, Mario Nanni è fino al 31 Maggio alla Galleria d’Arte Maggiore di Bologna, con una selezione significativa di lavori inediti che aggiungono un capitolo cruciale alla sua importante riflessione sul tema delle Mappe, pronti a coinvolgere direttamente lo spettatore in un nuovo dialogo tra opera e pubblico. Una ricerca inesausta, nata negli anni Settanta con il noto ciclo delle Geografie dell’attenzione e ripresa nei primi anni del XXI Secolo con i famosi Giochi della metamorfosi, esposti da Franco e Roberta Calarota nel 2004. Le mappe, oggi riproposte in grandi dimensioni, si presentano come un ideale fil rouge che ripercorre alcuni snodi significativi del lungo e articolato percorso artistico di Nanni: dal colore, espanso in movimenti fluidi e vorticosi, impetuoso e deciso anche nelle tinte, ai grandi meccanismi mobili che lo spettatore è invitato a comporre a suo piacimento, scegliendo tra diverse possibilità, per poi trascrivere la propria preferenza su un apposito modulo.

Translate »