home Eventi, Inaugurazioni MAXXIinWeb- Stefano Arienti e il Bello nell’arte

MAXXIinWeb- Stefano Arienti e il Bello nell’arte

Dopo il primo appuntamento con Nancy Brilli, il progetto MAXXIinWeb- a cura del MAXXI e Telecom Italia- presenta  oggi martedì 26 novembre alle ore 19.00 il grande artista Stefano Arienti che parlerà del Bello nell’arte assieme ad Anna Mattirolo Direttore MAXXI Arte e Cristiana Perrella curatrice MAXXI Arte. Attraverso un viaggio nelle sue opere, Arienti illustrerà il suo universo creativo nato dalla trasformazione di oggetti di uso comune, introducendo il discorso sul bello nell’arte contemporanea.

L’evento sarà trasmesso in live streaming dall’Auditorium del MAXXI: seguilo direttamente dal nostro sito!

[xyz-ihs snippet=”Maxxi1″]

Inoltre, il pubblico in sala e collegato in streaming potrà porre le proprie domande via Twitter utilizzando gli hashtag #MAXXINWEB e #ilbellonellarte.

Stefano Arienti (Asola, Mantova  1961) realizza le sue prime opere all’interno della Brown Boveri di Milano, una fabbrica dismessa trasformata in un laboratorio creativo aperto a giovani artisti e architetti. I lavori si contraddistinguono sin da subito per l’appropriazione e la trasformazione di oggetti di uso quotidiano: poster, stampe, giornali, libri e collage che l’artista taglia, fotocopia, modifica, piega e cancella. É il caso di Alghe (1986), buste di plastica che diventano lunghi filamenti simili alle alghe marine, delle Turbine (1989), realizzate piegando i fogli di fumetti e di Oggi Sposi (2002-in fieri), un’enorme archivio di manifesti, locandine e annunci di matrimonio raccolti dall’artista nel corso dei suoi viaggi. In questo universo creativo caratterizzato da un’estrema libertà espressiva, ogni oggetto può essere modificato e manipolato fino ad essere trasformato in qualcosa di diverso, un’opera in divenire che riacquista vita propria a contatto con il pubblico.

Le sue opere sono state esposte in numerosi musei italiani e stranieri tra cui il MAXXI (2004), la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino (2005), l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston (2007) e la Greengrassi Gallery di Londra (2010).

MAXXI

via Guido Reni 4a- Roma

martedì 26 novembre

Auditorium MAXXI

 ore 19.00

arienti-01 arienti-04 arienti-05 arienti-08 arienti-09                   ritratto-stefano-arienti

Translate »