home Notiziario Nelle architetture del pensiero di Paul Klerr e Seo Yun Jung

Nelle architetture del pensiero di Paul Klerr e Seo Yun Jung

Ci si abbandona subito e si insegue il flusso come in un labirinto, nelle architetture del pensiero, nelle strutture sognate ed utopistiche dei due artisti presentati nel doppio spazio espositivo a Roma, La Nube di OOrt e Hyunnart Studio.
Paul Klerr e Jung Yun Seo, diversi per modi e generazione si confrontano su tematiche plastico-spaziali con una comune tensione verso la leggerezza e il sogno. Paul Klerr, classe ’37, dopo la formazione a Washington D.C., si trasferisce in Italia dove vive tra Roma e Sutri. Seo Yun Jung, nasce nel ’79 a Seoul e da 14 anni vive a Roma dove è stata allieva di Carlo Lorenzetti, dopo aver vissuto tra Nairobi, Tokio, Mosca e Stati Uniti nell’Iowa.
Klerr costruisce e destruttura nello stesso tempo elaborando imprevedibili costruzioni dall’equilibrio instabile; Seo Yun Jung tende ad una architettura impossibile fatta di piani ribaltati, di fronte/retro e tagli improvvisi. Tra geometrie alterate, incastri audaci, piani sovrapposti, ci si trova in ogni caso in un luogo dove la dimensione del tempo e dello spazio viene trasformata e sovvertita e quest’aspetto lo racconta Giuseppe Appella che di questa mostra cura il testo dedicato ai due artisti: “In entrambi, la concreta figurazione di costruzioni mentali e trasformazioni pratiche ambiscono a un sistema plastico autonomo, nel quale gli spazi vuoti siano orchestrati come contrappunto delle forme, i profili esterni si oppongano ai profili interni, l’elemento naturale si traduca in essenzialità espressiva, il razionalismo funzionale si contrapponga alla vivacità di rapporti creatisi durante il processo inventivo, la tensione si concili con la distensione utilizzando materie consone a quel rapporto misterioso di attrazione e di isolamento proprio di chi rigetta ogni artificio tecnico e insegue una costante intensità spirituale”.
Sono Strutture sognate dal Tempo, sbloccate dal peso della austera disciplina della scultura e liberate nella loro essenza fatta di immagini sognate.

Paul Klerr, Yun Jung Seo
STRUTTURE SOGNATE DAL TEMPO
Fino al 4 dicembre 2016
Hyunnart Studio – viale Manzoni 87 – Roma
La Nube di OOrt – via Principe Eugenio 60 – Roma
orario:
fino al 23 novembre 2016: da martedì a venerdì 17.00 / 19.00
dal 24 novembre al 4 dicembre 2016 per appuntamento (3383387824/3355477120)

Translate »