home Anticipazioni, Inaugurazioni PAUL BRANCA. Social Sausage

PAUL BRANCA. Social Sausage

Storicamente, e a ragione, gli italiani non hanno mai importato salsicce americane: la grande quantità di additivi poco sani che esse contengono, insieme ai conservanti ed agli aromi artificiali, è al limite della tossicità e non adatta ad una mente sana.
L’artista newyorkese Paul Branca, in occasione della sua prima personale a Bologna, mette in scena una performance di scambio sociale esponendo una concatenazione di dipinti ad olio su tela installati secondo una composizione a zig-zag.
I dipinti multicolori di Branca nascono dagli scarti di pittura ad olio grattata via dalla tavolozza dopo le sue quotidiane sessioni di pittura: l’artista ingegnosamente riempie questi “budelli” con la pittura a olio residua che altrimenti sarebbe buttata via facendo le pulizie. Il 12 aprile, giorno dell’opening, i lavori saranno a disposizione del pubblico per essere acquistati con un sistema di attribuzione dei prezzi molto particolare. Utilizzando la sequenza numerica di Fibonacci, la prima tela parte con il prezzo di 1 Euro, la seconda ancora con il prezzo di 1 Euro, la terza 2 Euro, la quarta 3 Euro, la quinta 5 Euro, la sesta 8 Euro, la settima 13 Euro, l’ ottava 21 Euro, e via via i lavori successivi crescono di valore fino a 6765 Euro per la ventesima. I ‘grassi’ dipinti di Branca vengono venduti cash and carry, con l’intenzione di toglierli direttamente dalla parete, come hot dogs al BBQ, e venduti secondo il principio del ‘chi primo arriva meglio alloggia’, limitatamente a un pezzo a persona. La fluttuazione dei prezzi è rivelatrice della struttura capitalistica della domanda e dell’offerta nella misura in cui i lavori ‘più economici’, sempre meno numerosi, scompaiono e i prezzi crescono fino all’attuale prezzo di mercato, o ‘di galleria’, e infine lo sorpassano, diventando delle ‘fregature’. Via via che i lavori meno costosi vengono venduti, quello che resta sono degli ‘avanzi’ di un altro tipo: oggetti che non ci possiamo permettere così facilmente e che rimarranno esposti fino alla chiusura della mostra.

Organizzato da Fabio Farné. Inaugurazione Sabato 12 aprile dalle h 17.00 alle h 20.00 LOCALEDUE Bologna.

Info:www.facebook.com/events/614452165303383/

10246710_10203376450882779_324752756_n1507952_10203387549440236_103349511824140893_n

 

Translate »