home Eventi, Inaugurazioni Quattro personali- Galleria Continua, San Gimignano

Quattro personali- Galleria Continua, San Gimignano

E’ con quattro personali dedicate ad artisti di nuova generazione che la Galleria Continua di San Gimignano inaugura la stagione primaverile. Gli spazi di via del Castello ospiteranno i lavori degli artisti brasiliani Marcelo Cidade, Jonathas de Andrade e André Komatsu, mentre quelli dell’Arco dei Becci accoglieranno l’inedito progetto Familiare del duo artistico italiano Ornaghi & Prestinari.

Il trio brasiliano ha come comun denominatore- oltre alla terra d’origine- una ricerca incentrata sulla riflessione dicotomica tra realismo sociale e modernismo. Tuttavia, ciascun artista concepisce il proprio lavoro in maniera indipendente e, per questa mostra, con delle opere site-specific che mettono in risalto gli aspetti e i linguaggi contraddistinti.

Marcelo Cidade (San Paolo, 1979) opera con uno sguardo costantemente rivolto alla città. Tutti gli elementi materiali del tessuto cittadino – che si tratti di una saracinesca o di una piazza- costituiscono per l’artista una sfida da tradurre in linguaggio artistico per narrare poeticamente la propria vicenda sociale.

Jonathas de Andrade (Maceiò, 1982) usa l’arte come mezzo personale di memoria collettiva. Gli aspetti della realtà diventano per l’artista argomento da raccontare attraverso le immagini che si pongono come “contenitori” delle grandi tematiche sociali, politiche e morali.

André Komatsu (San Paolo, 1978) concepisce la realtà come fonte di infinite percezioni. Attraverso gli oggetti  d’uso quotidiano l’artista restituisce allo spettatore l’universo della realtà, costruendo associazioni di forte impatto simbolico.

Le mostre Marcelo Cidade, Jonathas de Andrade e André Komatsu sono realizzate in collaborazione con la Galeria Vermelho di San Paolo

Marcelo Cidade copia jonathas de andrade - TheUprising copia ANDRÉ komatsu - 24@Edouard_Fraipont copia

.

Ornaghi & Prestinari (Valentina Ornaghi, Milano 1986 e Claudio Prestinari, Milano 1984) con il progetto Familiare innescano attraverso le opere un intimo dialogo sulla tematica del lavoro, interrogando degli oggetti- come monete o abiti da lavoro- fino a sublimarli e renderli veicoli del loro personale pensiero. Ciò accade, ad esempio, nell’opera Abito, una veste dalle fattezze fedeli alla classica tuta blu da lavoro, ma con un’unica e significativa variante: al posto della stoffa ruvida e resistente è stata scelta una trama morbida e dalla consistenza confortevole. L’azione di manipolazione degli artisti sugli oggetti apre dei varchi di pensiero di portata sociale, spesso ironici e di possibile immedesimazione.

04030201

Galleria Continua

Via del Castello 11/ Via Arco dei Becci 1,

San Gimignano (SI)

Inaugurazione: sabato 1 marzo 2014-ore 18:00

dal 1 marzo al 17 maggio 2014

www.galleriacontinua.com

Translate »