Salvatore Manzi

Prosegue L’arte in Crisi, progetto curato dal critico Stefano Taccone con il contributo del poeta Gabriele Frasca e del musicista Carlo Mormile, che prende corpo nella FLY PROJECT della Galleria Franco Riccardo Artivisive, a Napoli. Dopo La Pendolare di Valentina Vetturi, dal 19 Febbraio al 14 Marzo è il turno di Area Limitata di Salvatore Manzi. L’artista concepisce il video, in polemica con la subalternità al linguaggio cinematografico di tanta produzione videoartistica contemporanea, come un qualcosa di assolutamente antinarrativo, come una sorta di pittura in movimento; di questo intendimento da ampia dimostrazione nel video che da il titolo all’evento, Area Limitata, in cui persegue un particolare intreccio tra personale e politico e in cui il proprio disagio diviene motivo in grado di rimandare ad una condizione sociale più generale. La traccia sonora di Giuseppe Fontanella, chitarrista dei 24 Grana con cui Manzi collabora da anni, amplifica il generale senso di drammaticità e struggimento.

Translate »