home Anticipazioni, Notiziario Settimana della Cultura_Roma

Settimana della Cultura_Roma

Anche quest’anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuove la Settimana della Cultura, aprendo per nove giorni dal 14 al 22 aprile – gratuitamente, le porte di musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali su tutto il territorio nazionale.
 L’iniziativa offre un ricco calendario di eventi, mostre, convegni, aperture straordinarie, laboratori didattici, visite guidate e concerti. Roma aderisce alla XIV Settimana della Cultura con un ricco calendario di eventi: ad un prezzo simbolico si potranno ammirare le opere de Le Avanguardie Russe all’Ara Pacis, 70 opere dei più grandi maestri russi di inizio Novecento tra cui Malevich, Kandinskij, Chagall, Rodchenko, Tatlin, Lentulov e Goncharova. I Musei di Villa Torlonia presentano Gli Artisti di Villa Strohl-Fern, un’occasione per vedere o rivedere opere che ci restituiscono il clima internazionale delle Secessioni e delle Biennali romane e le magie della Scuola romana mentre il Museo Bilotti a Villa Borghese con Omar Galliani, Omar Roma Amor celebra l’amore di questo artista per Roma.

I due Padiglioni del MACRO Testaccio ospitano la prima grande mostra monografica a Roma dedicata a Marco Tirelli, con 25 opere incentrate sul tema della luce e della forma, tutte ideate appositamente per gli spazi del museo. Il MACRO via Nizza rende omaggio a Vettor Pisani, con una mostra dedicata all’artista a pochi mesi dalla scomparsa,  ospita inoltre Sic transit gloria mundi, la prima personale in un museo italiano di Mircea Cantor e Blitz, le azioni, performance e video di Marcello Maloberti. E ancora al Macro Testaccio-La Pelanda in mostra oltre 200 fotografie di Steve Mc Curry.

Il 16 aprile sarà dedicata ad Antonio Tabucchi, una lettura collettiva aperta a tutti del romanzo Piazza d’Italia alla Casa della Memoria e della Storia , cui seguirà dal 17 al 19 aprile alla Casa del Cinema un ciclo di film ispirati alle opere dello scrittore recentemente scomparso.

 

In alto: Marcello Maloberti

Translate »