home Fiere, Notiziario Un messaggio di solidarietà da VOLTA

Un messaggio di solidarietà da VOLTA

Il team VOLTA, alla luce della recente elezione di Donald Trump negli Stati Uniti prende le distanze dalla nuova presidenza con una comunicazione a dir poco suggestiva: “Il risultato sconvolgente delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, insieme alla Brexit della scorsa estate e il flusso quotidiano di discorsi di odio e discordia – sia a livello locale che in tutto il mondo – ci spinge, a noi di VOLTA, a cercare un terreno comune, pur ribadendo la nostra posizione in questo mondo sempre più travagliato.

Facciamo una pausa in segno di solidarietà e sostegno dei nostri espositori, artisti e menti creative di colore, di ogni etnia e nazionalità, di ogni identificazione sessuale e di neutralità di genere, di tutte le religioni e credi.

VOLTA ha e continuerà ad esporre artisti e galleristi dai margini, sia che si tratti geograficamente o filosoficamente, compresi ma non esclusivamente di minoranze razziali, della comunità LGBTQ, e le donne. Voci emarginate di tutti i tipi troveranno una piattaforma accanto alle voci di colleghi e coetanei.

VOLTA ha e continuerà ad essere uno spazio per l’accettazione, tolleranza, e l’inclusione.

Noi difendiamo un coro di voci e una varietà di punti di vista, e continueremo a farlo con tutta la forza nei nostri cuori e corpi presso le nostre fiere d’arte di New York e Basilea e nel futuro.

I cittadini di questa terra non sono tutti uguali, ma è proprio questa diversità che ci unisce come esseri umani.

Cordiali saluti e tanto amore,
Team VOLTA”

TAGS:

Roberto Sala

Art director della rivista Segno insegna Grafica editoriale all’Accademia di Belle Arti di Brera

Translate »