home Inaugurazioni, Notiziario Under Nature. Piero Gilardi, Luigi Pagano, Angelo Maisto, Suzanne Moxhay

Under Nature. Piero Gilardi, Luigi Pagano, Angelo Maisto, Suzanne Moxhay

Alla galleria AICA di Andrea Ingenito Contemporary Art di Napoli, è in corso la collettiva Under Nature con opere di. Ibridazioni fra mondo naturale e avanzare tecnologico, alterazioni del nostro ecosistema provocate da un fare egoistico e scellerato e ancora inquietudini e suggestioni che da sempre madre natura scatena nell’animo sensibile ed indagatore di un artista, sono le chiavi di lettura della mostra Under Nature. In esposizione i sempreverdi Tappeti natura di Piero Gilardi, opere tra le più caratteristiche dell’artista che riproducono in maniera realistica, rigogliosi frammenti del mondo della natura. È una natura sintetica e artificiale quella di Gilardi, che si fa portavoce di un ambiente mortificato e depredato della sua bellezza che può ritrovare il suo splendore solo sotto teca. Quasi una denuncia verso lo stile di vita odierno, la natura morta di Gilardi, richiama l’attenzione ai reali bisogni dell’essere umano. Di grande impatto visivo è il polittico Natura naturans di Luigi Pagano. Composto da ventiquattro tasselli di forme indefinite e dai colori freddi e marmorei, il polittico è lo specchio di una natura che ha perso qualunque coordinata spaziale e fisica. La natura rivive in una dimensione onirica, meditativa, psicologica eppure percepibile, evocativa; dalla quale riemergono luoghi della memoria ed emozioni evanescenti. Angelo Maisto, che per la prima volta espone a Napoli, mostra la propria ricerca in una combinazione tra pittura e scultura, dove il confine fra il naturale e l’artificiale è molto labile. Acquarelli, tavole tassonomiche di un fantasioso bestiario, mostrano con minuzia le varie parti che compongono originali sculture d’insetti. È un processo cognitivo ma anche ludico che che ci porta così a scoprire un mondo naturale nuovo e a volte anche un po’ infantile. Infine, chiude la mostra Suzanne Moxhay, giovane ma già affermata artista londinese, con una serie di particolari fotografie. Sono paesaggi, scenari dalla forte resa pittorica ottenuti attraverso la manipolazione in digitale di vecchie foto di brochure turistiche e locandine di film di fantascienza. Se ne ottengono ambientazione dalle suggestioni post-apocalittiche che rimandano a un immaginario in cui la natura ha preso il sopravvento, riappropriandosi dei suoi spazi e insinuandosi tra ciò che resta di un’umanità solo accennata. Ideatore e curatore di Under Nature è Andrea Ingenito che ha voluto realizzare questa mostra quale monito e richiamo alla bellezza della Natura piuttosto che alla sua profanazione. La mostra è aperta al pubblico fino al 3 maggio.

Info: www.ai-ca.com

Schermata 2014-03-09 a 11.29.57part.

31934_unnamed (29)

Translate »