Art 42 Basel – Art Galleries

Per la 42ima edizione di Art Basel, la prestigiosa Mostra internazionale d’arte moderna e contemporanea a Basilea che si svolge dal 15 al 19 giugno, quasi 300 gallerie espositrici da America del Nord, America Latina, Europa, Asia e Africa presentano le opere di più di 2500 artisti – dai grandi maestri dell’arte moderna alle ultime generazioni di artisti emergenti – spaziando tra le varie forme di espressione artistica dalla pittura alla scultura, dalle installazioni alle stampe, fotografia, video arte e arte digitale. Nelle diverse sezioni tra le gallerie partecipanti si annoverano 73 gallerie provenienti dagli USA, 50 dalla Germania, 32 dalla Svizzera, 31 dalla Gran Bretagna, 23 dalla Francia, 20 dall’Italia, 8 dal Belgio, 7 dal Giappone e dalla Spagna, 6 dall’Austria, 4 dal Brasile e dalla Polonia, 3 dalla Cina, dalla Danimarca, dall’India, dalla Norvegia e dai Paesi Bassi, 2 dal Canada, dall’Irlanda, dal Messico, dal Portogallo, dalla Svezia, dal Sudafrica e dalla Turchia e 1 rispettivamente dall’Argentina, dalla Corea del Sud, dalla Finlandia, dalla Grecia, da Hong Kong, dall’Islanda, da Israele, dal Libano, dalla Russia, dalla Slovenia, dalla Thailandia e dall’Ungheria.

Nella sezione Art Galleries le gallerie italiane sono rappresentate da Alfonso Artiaco, Napoli; Galleria Continua, San Gimignano (Siena); Massimo De Carlo Milano; A arte Studio Invernizzi, Milano con le opere di Rodolfo Aricò e François Morellet; Studio la Città, Verona; Magazzino Roma;

Gió Marconi Gallery, Milano; Galleria Franco Noero,Torino; Galleria Raucci / Santamaria, Napoli;Galleria Christian Stein, Milano; Tucci Russo, Torre Pellice (Torino); Zero…Milano. Sono presenti quest’anno come nuovi espositori le gallerie Concept (Parigi), Blondeau (Ginevra), Bortolami (New York),Isabella Bortolozzi (Berlino), Cabinet (Londra), gb agency (Parigi), Holland-Hibbert (Londra), Joanna Kamm (Berlino), Regina (Mosca), Sfeir-Semler (Beirut), Standard OSLO (Oslo), Vintage (Budapest) e dopo una breve interruzione anche Moeller Fine Art (New York) e Szwajcer (Anversa).

In alto Nedko Solakov, I miss Socialism, maybe…, 2010 Galleria Continua, San Gimignano

Sopra François Morellet, 2010, A arte Studio Invernizzi, Milano

 

Translate »