Art Basel 2013

La 44ima edizione di Art Basel presenta anche quest’anno – dal 13 al 16 giugno 2013 – una ricca selezione di oltre 300 gallerie internazionali da Nord America, America Latina, Europa, Asia e Africa, con lavori più di 4000 artisti, maestri dell’arte moderna e contemporanea affiancati da artisti emergenti. Ogni medium artistico è rappresentato: dalla pittura alla scultura, dall’installazione alla video arte, dalle stampe ai multipli, dalla fotografia alla performance. Colonna portante di Art Basel è il Settore Galleries, dove 230 tra le principali gallerie di Arte Moderna e Contemporanea nel mondo espongono le opere degli artisti selezionati. La galleria A arte Studio Invernizzi presenta un progetto espositivo che mette in atto un dialogo tra le opere di Niele Toroni e quelle dell’artista italiana Dadamaino.

Il Settore Feature raccoglie – a cura di Gianni Jetzer – le proposte di progetti curatoriali che possono includere personali dedicate ad un singolo artista, come giustapposizioni di lavori di diversi artisti posti in dialogo in mostre tematiche. Tra le gallerie bitforms gallery con Manfred Mohr; Boers-Li Gallery con Zhang Wei ; Leo Castelli Gallery con Robert Morris; Galeria Pedro Cera con Adam Pendleton, Gilberto Zorio;  Galerie Pietro Spartà con Mario Merz, Thomas Schütte, Niele Toroni; Vistamare, Pescara con Pedro Barateiro, Bethan Huws, Joseph Kosuth.

Nel Settore Statements Art Basel presenta nuovi progetti di singoli giovani artisti emergenti: Federico Vavassori, Milano propone Greg Parma Smith.

Il settore Unlimited costituisce la piattaforma per progetti innovativi che trascendono i limiti degli spazi tradizionali, dalle sculture monumentali, alle video proiezioni e installazioni large-scale alle live performances. Tra gli artisti: Ai Weiwei, (Galerie Urs Meile, Beijing – Lucerna): Theaster Gates, (White Cube, Londra); David Altmejd, Antony Gormley, Kader Attia, Jorge Macchi e Chen Zhen (Galleria Continua, San Gimignano), Carl Andre, Kader Attia, Miroslaw Balka, Karla Black, Ceal Floyer, Günther Förg, Meschac Gaba, Antony Gormley, Atelier van Lieshout , Teresa Margolles, Gina Pane, Giulio Paolini, Claudio Parmiggiani, Alfredo Jaar, Thomas Schütte, Emil Michael Klein (Federico Vavassori, Milano); Gagosian Gallery (New York) e Massimo De Carlo (Milano) presentano congiuntamente la monumentale installazione tessile di Piotr Uklański Open Wide, 2012; Hauser & Wirth (Zurigo) presenta il lavoro di Martin Creed.

Parcours infine è il settore che vede sparse per i quartieri storici della città 17 sculture site-specific, interventi e performance da conosciuti artisti internazionali e talenti emergenti: Marina Abramović, Marc Bauer, Olaf Breuning, Tom Burr, Michael Craig-Martin, Lothar Hempel, Joep van Liefland, Jill Magid, Lisa Oppenheim, Evariste Richer, Sterling Ruby, Michael Smith & Joshua White, Valerie Snobeck, Daniel Steegmann Mangrané, Danh Vo, Martin Walde and Artur Żmijewski.

Le Gallerie Italiane presenti per l’edizione 2013 sono Alfonso Artiaco, Napoli; Galleria Continua San Gimignano Beijing; Massimo De Carlo, Milano; Galleria dello Scudo Verona, A arte Studio Invernizzi , Milano; kaufmann repetto, Milano; Magazzino Roma; Gió Marconi, Milano; Galleria Massimo Minini, Brescia; Galleria Franco Noero, Torino; Galleria Raucci / Santamaria , Napoli; Galleria Tega, Milano; Tucci Russo Studio per l’Arte Contemporanea Torre Pelice TO; Federico Vavassori, Milano, ZERO… , Milano.

 

Joseph Kosuth

1_BS_Unlimited_2

Translate »