Art Brussels

Giunge alla suo ventinovesimo “compleanno” la fiera Art Brussel con l’edizione che si svolgerà dal 28 Aprile al 1 Maggio e alla quale partecipano centosettanta gallerie, delle quali solo un quarto all’incirca dal Belgio. Gli organizzatori hanno voluto mantenere la struttura generale dello scorso anno, con le gallerie più affermate nel Padiglione 1 e le emergenti nel Padiglione 3, così da dar loro maggiore visibilità e allo stesso tempo più chiarezza ai visitatori.
La cura del quinto Artist Projects è affidata a Mousse Contemporary Art Magazine; in questo contesto diversi artisti internazionali sono stati invitati a creare interventi utilizzando le strutture pre-esistenti del polo fieristico.
Anche il progetto Art in the City, in collaborazione con la Municipalità di Bruxelles, è stato confermato. Ricordiamo che questo programma premia un progetto per un intervento di scultura con un budget di centomila euro.
Il programma è completato, ovviamente, dai molti eventi organizzati in contemporanea da musei, fondazioni, centri culturali e gallerie private.

La partecipazione italiana alla Fiera è affidata alle gallerie: Massimo De Carlo di Milano, Galleria Continua di San Gimignano con un ricco parterre di artisti, Studio Tucci Russo di Torre Pellice (con opere di G. Caravaggio, Cragg, Gennari, Paolini, Penone, Rhode, Vercruysse), A Arte Studio Invernizzi di Milano (con Charlton, Ciussi, De Marchi, Morellet, Nigro, Pinelli, Querci, Sonego, Toroni, Umberg), Francesca Minini di Milano (con lavori di Chiasera, De Cock, Dybbroe Møller, Previdi, Reuter) e Franco Soffiantino di Torino (presente con Petra Lindholm, Katerina Šedá e Josh Tonsfeldt).

Translate »