home Grandi mostre, Inaugurazioni, Notiziario AZIMUT/H. Continuità e nuovo

AZIMUT/H. Continuità e nuovo

manzoniCon la mostra AZIMUT/H. Continuità e nuovo il museo  Peggy Guggenheim di Venezia dedica da sabato 20 settembre un prezioso tributo all’attualissimo contesto delle neoavanguardie, celebrando Azimut/h, la galleria e rivista fondate nel 1959 a Milano da Enrico Castellani (1930) e Piero Manzoni (1933–1963). L’esposizione intende restituire al pubblico il ruolo fondante che Azimut/h ebbe nel panorama artistico italiano e internazionale di quegli anni: come una sorta di terremoto creativo, fu uno dei grandi catalizzatori della cultura visiva e concettuale italiana ed europea dell’epoca, e ponte ideale tra una nuova generazione rivoluzionaria, ironica e cruciale, e la più stretta contemporaneità.

AZIMUT/H. Continuità e nuovo
A cura di Luca Massimo Barbero
Peggy Guggenheim Museum, Venezia
20 settembre 2014 – 19 gennaio 2015

Non ci si stacca dalla terra correndo o saltando; occorrono le ali
Piero Manzoni

PIERO MANZONI, Merda d’artista, 1961
Fondazione Piero Manzoni, Milano, in collaborazione con Gagosian Gallery
Translate »