Eventuale specificità dell’arte femminile?