home Fiere, Notiziario I Vincitori di ARTE FIERA Under 40 e tutti gli altri premi

I Vincitori di ARTE FIERA Under 40 e tutti gli altri premi

ARTE FIERA 40. I vincitori selezionati dalla giuria le cui opere saranno esposte in Pinacoteca fino al 28 marzo 2016: Valerio Rocco Orlando con 14.12 Roma (Galleria Bid Project Gallery, Milano), José Angelino con Senza Titolo (Galleria Alessandra Bonomo, Roma), Guglielmo Castelli con Perdono perché dimentico (Franceca Antonini Arte Contemporanea, Roma), Valentina Miorandi con Momenti di Piacere (Galleria Boccanera, Milano).

Per “Arte Fiera Under 40” la giuria composta da Lorenzo Sassoli de Bianchi (presidente del comitato di selezione), Francesco Bonami (curatore e critico), Luca Lo Pinto (curatore Kunsthalle di Vienna), Laura Carlini Fanfogna (direttrice Istituzione Bologna Musei), Giacinto Di Pietrantonio (direttore GAMEC di Bergamo), Hou Hanru (direttore MAXXI di Roma) e Alberto Salvadori (direttore del Museo Marino Marini) ha selezionato tra circa 70 candidati di altrettante Gallerie in tutto 4 opere che saranno portate in Pinacoteca per affiancare i grandi Maestri per la mostra “Arte Fiera 40”, fino al 28 marzo 2016.

È con le seguenti motivazioni che la giuria invita i 4 artisti under 40 a far parte della mostra: “per avere condensato attraverso l’immagine fotografica le energie collettive di una nuova generazione” asserisce il comitato in maniera unanime per 14.12 Roma l’opera di Valerio Rocco Orlando della Bid Project Gallery, di Milano.

Senza Titolo di José Angelino (Galleria Alessandra Bonomo, Roma): “perché percorrendo la tradizione sperimentale dello spazialismo italiano e internazionale, ha saputo con un segno essere al tempo stesso contemporaneo, sintetico e classico”.

Perdono perché dimentico di Guglielmo Castelli (Francesca Antonini Arte Contemporanea, Roma): “perché all’interno di una sensibile veste grafica ha intrecciato l’umanità con il mondo organico, utilizzando lo strumento classico della pittura e del disegno”.

Momenti di Piacere di Valentina Miorandi (Galleria Boccanera, Milano): “perché utilizzando i concetti e le parole di una delle più radicali voci del femminismo e della critica dell’arte contemporanea (Carla Lonzi) ha restituito l’intimità del linguaggio e la dimensione dell’espressione pubblica”.

Queste le opere selezionate dalla giuria per completare una mostra suggestiva e unica che ripercorre gli ultimi 40 anni di Arte Fiera e, grazie ai selezionati del premio Under 40, offrirà una visione sui 40 anni futuri.

L’esposizione, anch’essa curata dai direttori Spadoni e Verzotti, è un’occasione per ammirare per la prima volta tutti insieme i più grandi artisti moderni e contemporanei italiani. Le opere e il lascito di Arte Fiera, esposti nella mostra, saranno raccolti in un prestigioso volume celebrativo edito da edizioni Corraini.

Premio Videoinsight

Inaugurato nella precedente edizione, il Premio della Fondazione Arte Scienza Videoinsight, assegnato da Rebecca Russo – Presidente della Fondazione Videoinsight, collezionista e ideatrice del Metodo Videoinsight – che va all’opera esposta che maggiormente trasmette benessere psicofisico e coinvolge mente e affettività, a livello conscio e inconscio, è assegnato all’opera CDF21122012 di Filip Dvorak della Galleria Boccanera di Trento.

Premio Gruppo Euromobil  che sostiene gli artisti sotto i 30 anni, va alla Galleria  Spazio Testoni con l’opera Adam and Eve di l’orMa.

Il Rotary Valle del Samoggia conferisce un premio in danaro a La Bugia di Fabrizio Cotognini, – Prometeogallery) per aver “recuperato con grande qualità e competenza la relazione con la nostra storia dell’ arte”.

Translate »