miart 2014

03-miart14-fotosito-cemento-smallSono 148 le Gallerie internazionali d’arte moderna, contemporanea, design che miart 2014 presenta dal 28 al 30 marzo nel padiglione 3 di Fieramilanocity, diretta da Vincenzo de Bellis e organizzata da Fiera Milano. Quattro sono le sezioni di questa diciannovesima edizione: Established, che riunisce gallerie operanti da anni nella promozione dell’arte moderna e contemporanea. Che si divide, a sua volta, in tre sottocategorie: Masters – Contemporary – First Step a seconda della tipologia di galleria e di progetto espositivo che viene presentato; Emergent per 20 gallerie d’avanguardia focalizzate sulla ricerca sui giovani artisti con una riconosciuta attività di ricerca artistica sperimentale; THENnow che presenta, su invito, 18 gallerie nelle quali sono messi a confronto un artista storico e uno appartenente a una generazione più recente; Object dedicata ad una selezione di 10 gallerie attive nella promozione di oggetti di design contemporaneo concepiti in edizione limitata e fruiti come opere d’arte. E il progetto speciale: Conflux una nuova piattaforma, che propone, al suo interno, 5 diversi progetti – site-specific, di artisti contemporanei internazionali – rappresentati da importanti gallerie provenienti dall’America Latina, Medio Oriente, Stati Uniti e Europa.

Il ciclo di miartalks, realizzato in collaborazione con il Goethe-Institut Mailand, accompagna i giorni della fiera con una piattaforma per 14 interventi tra conferenze, conversazioni e interviste che coinvolge 38 personaggi internazionali tra artisti, designer, direttori di museo, fashion designer, critici, curatori e collezionisti.

Confermati, dalla scorsa edizione, i Premi e Fondi di acquisizioni in collaborazione con partner istituzionali: Fondo di Acquisizione Giampiero Cantoni di Fondazione Fiera Milano; Premio Emergent, quest’anno supportato dallo Studio Legale LCA Lega Colucci e Associati; Premio Rotary Club Milano Brera per l’arte contemporanea e i giovani artisti.

È stato ribattezzato The spring awakening il programma di eventi che parte con l’equinozio di primavera e si conclude l’ultimo giorno di fiera: dieci giorni di opening che coinvolgono spazi pubblici e privati, gallerie e collezioni. Il PAC accoglierà la personale di Regina José Galindo (25 Marzo – 8 Giugno), l’Hangar Bicocca la mostra di Cildo Meireles (26 Marzo – 13 Luglio) e Palazzo Reale con celebrazioni per il cinquantesimo anniversario della morte di Piero Manzoni (25 Marzo – 02 Giugno); mentre tra i tantissimi appuntamenti in galleria si segnalano performance di David Lamelas da Lia Rumma (25 Marzo – 25 Maggio) e Ceal Floyer da Lisson Gallery (27 Marzo – 16 Maggio). Ritorna l’importante collaborazione con ACACIA – Associazione Amici Arte contemporanea Italiana e durante miart 2014 i due artisti vincitori delle edizioni 2013 e 2014 saranno protagonisti di due mostre.

La Fondazione Nicola Trussardi e miart rinnovano la loro collaborazione e presentano Cine Dreams, un progetto speciale di arte contemporanea a cura di Massimiliano Gioni e Vincenzo De Bellis pensato per l’eccezionale cornice del Civico Planetario Ulrico Hoepli di Milano. Le serate di venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 marzo, dalle 22.00, saranno animate da opere di Stan VanDerBeek, Jeronimo Voss e Katie Paterson concepite appositamente per planetari e per l’occasione ripensate per il prezioso edificio in stile neoclassico progettato alla fine degli anni ’20 dall’architetto Piero Portaluppi.

miart 2014
anteprima e inaugurazione: 27 marzo (su invito)
28 – 29 marzo 2014 dalle ore 12.00 alle 19.00
30 marzo dalle ore 11.00 alle 19.00
fieramilanocity
ingresso viale Scarampo, Milano
gate 5, padiglione 3

Translate »