Vis-à-vis

A partire dal 15 Settembre, fino al 22 Ottobre, whitelabs di Milano propone una doppia personale che fa parte del progetto Vis-à-vis e che presenta i lavori del duo di artisti svizzeri AlexandFelix, con la serie fotografica intitolata Thirteen Queens, e della giovane fotografa belga Liesje Reyskens, alla sua prima apparizione in Italia con la mostra Love’s consumers. Il progetto è a cura di Nicola Davide Angerame e porta la prima volta in Italia un confronto tra due modi di intendere la fotografia che sono vicini e distanti al tempo stesso. Entrambi i linguaggi guardano alla pubblicità come fonte stilistica ed entrambi sono propensi a sovraccaricare questo linguaggio per stravolgerne i canoni. Colori saturi, make-up eccessivo, espressioni stralunate, sono tutti parte di una metamorfosi che la fotografia commerciale compie a favore dell’autonomia estetica, ed è proprio grazie a questo movimento verso la libera dimensione dell’arte che il prodotto commerciale non è più al centro dell’attenzione, ma funge da strumento/simbolo a servizio di una nuova femminilità del tutto padrona della scena.

Nella serie di 13 lavori Thirteen Queens, AlexandFelix riscrivono i canoni di una ritrattistica che spazia dall’austerità del Van Dyck ritrattista della nobiltà europea fino all’estetica giocosa e ultrapop di un fotografo come LaChapelle. In Love’s consumers, Lisje Reyskens riflette sull’utilizzo del corpo femminile come veicolo di codici comportamentali e identitari, lasciando esprimere alle sue adolescenti il candore di una femminilità più consapevole ed eccentrica.

Translate »