ANDY WARHOL Aosta


Ad Aosta, negli storici locali del Centro Saint-Bénin, già sede di importanti rassegne di arte contemporanea, sarà inaugurata alle ore 18 del 25 novembre ed aperta al pubblico dal 26 novembre 2011 fino all’11 marzo 2012,  la mostra Andy Warhol, dall’apparenza alla trascendenzaLa rassegna, curata da Francesco Nuvolari, si avvale di circa ottanta opere, eseguite da Warhol – esponente di punta della Pop Art americana ed artista di culto tra i più celebri del XX secolo – tra il 1957 e il 1987. Si tratta di numerosi pezzi unici, serigrafie, grafiche, multipli e memorabilia, provenienti da 23 prestigiose collezioni,  selezionati avendo cura di documentare l’intero percorso artistico dell’autore. Tra le opere,  diverse per tecniche e dimensioni, spiccano i ritratti dei personaggi più in vista, a livello mondiale, degli anni Sessanta e Settanta, da Mao a Marylin Monroe, da Mick Jagger a Liza Minnelli, oltre ad uno dei più  efficaci  autoritratti dell’autore stesso, ma non mancano gli  altri soggetti cui il pittore americano si dedicò con la stessa dirompente inventiva e che contribuirono anch’essi a consolidare la sua straordinaria fama,  come gli Space Fruits,  le Campbell’s Soup, i Carton Box, i Flowers e le Cover discografiche più famose ed ambite dai collezionisti.
Accompagna la mostra un catalogo di 152 pagine, in italiano, francese ed inglese, edito da Sala Editori, di Pescara con un ricco apparato iconografico comprendente non solo le opere in esposizione, ma anche quelle più rappresentative e in qualche caso addirittura  inconsuete dell’immensa produzione dell’artista, per un totale di ben 132 immagini tra cui tre fotografie di Dino Pedriali. Oltre alla presentazione dell’Assessore regionale all’Istruzione e Cultura Laurent Viérin ed al testo del curatore, Francesco Nuvolari, la pubblicazione si avvale di un contributo critico di Paolo Balmas e di una biografia a cura di Gianfranco Rosini.

Liza Minnelli white ground, 1978. Colori acrilici stesi con telai di seta su Lenox Museum board, cm 101,5×101,5. Collezione privata.

© 2011 Andy Warhol Foundation for the Visual Arts by SIAE

Translate »