Milano durante il MIA

Nel periodo dello svolgimento del MIA – Milan Image Art Fair, 13-15 Maggio, la città di Milano offre una lunga serie di altre opportunità per gli amanti dell’arte contemporanea. Diamo spazio ad alcune segnalazioni tra le più interessanti. Antonio Colombo Arte Contemporanea, nel proprio spazio dedicato ai progetti speciali chiamato Little Circus, propone fino al 4 Giugno Caleidoscopio, personale di Fulvia Mendini composta da una serie di nuovi ritratti dedicati a personaggi del mondo della musica, due lussureggianti pappagallini e una scultura in legno colorato, esposizione che si presenta allo sguardo sempre diversa, mutevole e inusuale, dove la composizione delle forme si apre a tanti possibili modelli compositivi. Da Lorenzelli Arte è in corso, fino al 16 Luglio, Colour moves Surface, collettiva all’insegna delle infinite potenzialità del colore con opere di Arcangelo, Olle Baertling, Max Bill, Jean Dewasne, Piero Dorazio, Jon Groom, Paolo Icaro, Paul Jenkins, Victor Pasmore, Pierluca, Piero Pizzi Cannella e Lee Ufan.
La Galleria Enrico Fornello ospita, fino al 15 Luglio, la prima personale italiana dell’artista olandese Alien Oosting, il cui lavoro consiste principalmente nella continua rielaborazione dello spazio in cui si trova a operare, che diventa una sorta di medium “poroso” per le sue installazioni metonimiche. Alla galleria Francesca Minini troviamo la personale di Francesco Simeti Wasteland, estensione e sviluppo di idee già esplorate nel 2010, del progetto Bensonhurst Gardens (che l’artista sta preparando per la metropolitana di New York) e di ricerche recenti sull’idea di natura, in particolare del suo aspetto più selvaggio. In mostra anche il video Scene di Disordine e Confusione, animazione in cui l’artista immagina il viaggio dei pellegrini nel Medioevo attraverso il paesaggio europeo con le sue foreste primordiali. Fino al 23 Luglio.

Infine, segnaliamo che la sera del 14 Maggio, in concomitanza con la settima edizione de La Notte europea dei musei, Riso, Museo d’arte contemporanea della Sicilia/SACS#MI e Frigoriferi Milanesi organizzano una serie di eventi speciali per festeggiare il finissage della mostra Archive Fever. Per l’occasione, l’esposizione e l’Archivio S.A.C.S. Sportello per l’Arte Contemporanea della Sicilia resteranno eccezionalmente aperti fino a mezzanotte proponendo due video dell’artista Gabriella Ciancimino, Dalla Terronia col Furgone (2011) e If Iu Fil Homsik, Tink in Dailect! – C’erano un Palermitano, un Romano ed un Americano; il terzo disse ai primi due: “Dimmi che cucina fai e ti dirò chi sei!” (2009), accompagnati da una performance musicale dei Laica Beats.

Translate »