home Eventi, Inaugurazioni, Libri, Notiziario Presentazione di quattro volumi dedicati all’arte e cultura contemporanee, La Biennale Venezia

Presentazione di quattro volumi dedicati all’arte e cultura contemporanee, La Biennale Venezia

Nei giorni della vernice della 55. Esposizione Internazionale d’Arte Il Palazzo Enciclopedico – organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta e curata da Massimiliano Gioni, la Biennale ospita la presentazione in anteprima assoluta di quattro volumi dedicati all’arte e cultura contemporanee.
Mercoledì 29 maggio, ore 17
ITALIENS
Artisti italiani di Berlino | Italienische künstler aus Berlin

un progetto di Angelo Bolaffi e Elena Di Giovanni Valensise
a cura di Alessandra Pace e Marina Sorbello
in collaborazione con Electa

Giovedì 30 maggio, ore 17.30
ENCICLOPEDIA DELLE ARTI CONTEMPORANEE
Il tempo interiore (2° vol.)

a cura di Achille Bonito Oliva
in collaborazione con Electa

Venerdì 31 maggio, ore 17.30
ECONOMIA della CULTURA
n. 4/2012 – Testimoni della Cultura
n. 1/2013 – La Santa Sede alla LV Biennale d’Arte di Venezia

in collaborazione con il Mulino

ITALIENS. Artisti italiani di Berlino racconta e documenta un’esperienza pluriennale che ha coinvolto un gruppo di artisti contemporanei italiani residenti a Berlino, capitale europea dell’arte contemporanea, che si sono avvicendati in quattro mostre della durata di sei mesi ciascuna nell’Ambasciata Italiana a Berlino. Installazioni, dipinti, sculture hanno convissuto con il rigore dell’architettura razionalista e la classicità degli arredi dell’edificio in una felice contaminazione. Questo progetto, ideato da Angelo Bolaffi e Elena Di Giovanni Valensise, curato da Alessandra Pace e Marina Sorbello, permette di gettare uno sguardo sullo stato dell’arte italiana per mano di oltre quaranta artisti che vivono a Berlino, attivi a partire dagli anni Ottanta.
Intervengono Angelo Bolaffi, filosofo della politica germanista e Anna Mattirolo, direttrice del MAXXI Arte; modera Alessandra Mammì, giornalista dell’Espresso. Saranno presenti gli artisti Elena Bellantoni, Riccardo Benassi, Enrica Borghi, Daniela Comani, Martina Della Valle, Deborah Ligorio, Gemis Luciani, Christian Niccoli, Federico Pietrella, Benedetto Pietromarchi, Andrea Salvino, Carola Spadoni, Luca Trevisani e Luca Vitone.

L’ENCICLOPEDIA DELLE ARTI CONTEMPORANEE: Il tempo interiore, curata da Achille Bonito Oliva con il coordinamento di Andrea Cortellessa, è il secondo volume dell’ormai celebre Enciclopedia delle arti contemporanee: I Portatori del Tempo. Un innovativo progetto di enciclopedia del presente che, partendo dalla concezione del tempo nelle nuove visioni filosofiche e scientifiche, ne analizza le molteplici forme nei diversi linguaggi artistici del XX secolo e del primo decennio del XXI: arti visive, letteratura, musica, teatro, cinema, architettura, nuovi media, fotografia. Dopo il primo volume dedicato al “tempo comico” in questa edizione si analizza il “tempo interiore”.
• Introduce Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia; intervengono Massimiliano Gioni, curatore della 55. Esposizione, Achille Bonito Oliva, curatore del volume, Stefano Chiodi, storico e critico d’arte, Andrea Cortellessa, storico e critico letterario, Lucia Ronchetti, compositore.

Il n. 4/2012 di ECONOMIA della CULTURA, dal titolo Testimoni della Cultura, pubblica le opinioni di 25 persone “informate dei fatti” sulla situazione attuale e le prospettive delle politiche per la cultura nel nostro paese. Prima delle recenti elezioni politiche la rivista ha posto una domanda molto generale – “Cosa si deve fare e cosa non si deve fare per la cultura?” – a “testimoni” che hanno maturato esperienze nella gestione dei beni e delle attività culturali e del paesaggio, nella musica, nel teatro lirico e nello spettacolo dal vivo, a produttori del cinema, dell’editoria, della radio e della televisione, a economisti e storici dell’arte, a operatori che si misurano con l’evoluzione della domanda nei festival e nelle rassegne culturali e con le problematiche dell’inclusione sociale dei nuovi pubblici nelle diverse città e regioni italiane.
Il n. 1/2013 di ECONOMIA della CULTURA dedica il suo tema alla partecipazione della Santa Sede alla 55. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, un fatto senza precedenti nella storia più che centenaria della Biennale, e di particolare rilievo per quello che questa ha significato e significa fra i connotati della “modernità” italiana: luogo e artefice, insieme allo Stato, del confronto e dell’incontro delle più varie espressioni delle culture e delle nazioni del mondo contemporaneo, di cui la decisione della Santa Sede viene a ribadire il valore se non anche il prestigio, fra le istituzioni culturali mondiali. Una dimensione della nostra realtà nazionale che non risulta talora del tutto e costantemente acquisita dalla nostra rappresentanza politica e nell’azione pubblica.
• Introduce Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia; intervengono Innocenzo Cipolletta, Presidente dell’Associazione per l’Economia della Cultura, Paolo Serafini, redattore per l’Economia della Cultura, Celestino Spada, Vicepresidente dell’Associazione per l’Economia della Cultura, Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani e curatore del Padiglione della Santa Sede.

Gli incontri si terranno presso la caffetteria L’Ombra del Leone a Ca’ Giustinian – sede della Biennale di Venezia

dalle ore 17 alle ore 19

Italiens_300~0

Translate »