Piergiorgio Viti

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Da pacifista, non ammazzerei nessuno, se non le zanzare quando mi infastidiscono d’estate. E poi, bisognerebbe mettersi d’accordo su quale tempo ammazzare: il passato? il presente? il futuro? Chronos? Kairos? Aion? A volte penso che, più che ammazzarlo, il tempo lo vorrei fermare, cristallizzare (“là dove agostinianamente più …

Paolo Ruffilli

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Con le armi dell’ironia, le uniche che consentono di aderire nel distacco, e con quelle del paradosso, le uniche capaci di esprimere la coincidenza degli opposti nella miscela di vita e morte che ci riguarda nel precipizio del tempo. 2) “Da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, in …

Alessandro Moscè

Il tempo lo ammazzo soprattutto salvando quello già trascorso attraverso il ricordo, altrimenti non sarei un poeta e un narratore. Non vivo l’eterno presente, che è il grande male dei nostri giorni. L’eternità è un’idea, una speranza. Da qui all’immortalità, potremmo dire, che è la stessa cosa. Il dopo non lo conosce nessuno, ma si …

Mina Welby

1) Che cos’è l’arte? Un lavoro, oppure un hobby? Per me l’arte è un talento del modo di creare, vuoi, anche solo il minestrone. Ricordo i lavori di sartoria di mia madre che da vestiti vecchi riusciva a produrre dei vestitini per me, bambina, che le mie compagne di scuola mi invidiavano. Arte per me …

Maria Lenti

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? R. : Non ammazzo il tempo. Cerco di farlo mio: libri, arte, affetti, paesaggio, viaggi. Respiro l’aria che non tira. 2) “Da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, in quale stazione fermarsi? R.:  Dove ero, mi sono fermata. Mi fermo dove sono. Per vivere, fare, incontrare. Il desiderio …

Maria Grazia Maiorino

Ammazzare il tempo: con quali armi? Ho sempre pensato che il tempo sia un bene troppo prezioso per poter anche solo immaginare di ammazzarlo! Viverlo invece, pienamente, nei momenti di essere (come li chiama Virginia Woolf) e anche in quelli di non essere, facendosi accompagnare e consolare da presenze amiche: per me i libri, un …

Maria Grazia Calandrone

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Vorrei che il tempo non morisse mai, che certi momenti stessero fermi nella memoria come stanze alle quali accedere quando se ne ha desiderio o bisogno. Invece il tempo esiste, e cancella, anche quello che si credeva incancellabile, nel bene e nel male, per fortuna e per disgrazia. …

Gabriele Paolini

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? La parola “arma”, usata con un qualsivoglia significato mi terrifica!!!. Ammazzo il tempo a caccia dell’ipocrisia umana. Ammazzo il tempo con una sana e benefica scopata. Possibilmente con un bel giovanotto di 20 anni!!!. Ammazzo il tempo scoprendo quanto falsa sia la “famiglia italiana”. Ammazzo il tempo usando …

Luigi Bruti

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Per un musicista sicuramente con l’arma della creatività.  Avere del tempo a disposizione oggi è sempre più una rarità presi così come siamo da una vita frenetica. Avere del tempo da dedicare a noi stessi quasi ci disorienta, abituati come siamo nel vortice degli impegni e sono questi …

Isabella Leardini

1) Ammazzare il tempo: con quali armi?  Con l’arma della resistenza, l’arma delle cose che nel tempo sanno durare come strane pietre originarie, cariche di qualcosa che è materia del tempo stesso. 2) “Da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, in quale stazione fermarsi?  Nella fiaba di Andersen La Regina della Neve, eternità è la …