home Anticipazioni, Eventi, Inaugurazioni, Notiziario, Vernissage door|franco summa project | angelo della rivelazione

door|franco summa project | angelo della rivelazione

La IV° edizione di OUTSIDE, che avrà luogo nei giorni 1-2 agosto 2014, curata da Ivan D’Alberto, giornalista e storico dell’arte, ha come riferimento la parola inglese door, che in italiano significa porta; termine molto caro all’artista Franco Summa, il quale è stato chiamato a realizzare un progetto specifico volto alla riappropriazione di un luogo: il centro storico di Castelvecchio Subequo (AQ) interdetto ai residenti e ai turisti per via del terribile sisma che ha colpito la regione Abruzzo nel 2009. Tutta l’operazione, indicata con il titolo door | franco summa project | angelo della rivelazione è un’occasione per riconsegnare, sia concettualmente che fisicamente, agli abitanti di Castelvecchio una parte del centro urbano, da troppo tempo tenuto “sotto chiave”. door | franco summa project | angelo della rivelazione vuole essere la metafora di una “porta spalancata” capace, attraverso l’esperienza dell’arte, di stimolare l’immaginazione del pubblico che potrà finalmente “rivivere” un luogo abbandonato e dimenticato. L’operazione permetterà di riconsegnare ai residenti, e non solo, gli spazi domestici, i luoghi identitari e la dimensione comunitaria. Il progetto ideato da Franco Summa si pone in tal senso a metà fra  il divino e il terreno; infatti non a caso il suo intervento urbano, parte proprio da un luogo sacro, la piccola Chiesa della Rivelazione per irradiarsi in tutto il borgo di Castelvecchio Subequo attraverso l’uso di segni e segnali che intercettano le porte delle case del centro storico. La manifestazione si arricchisce inoltre di altri due interventi che hanno come riferimento sempre il simbolo della porta: l’installazione audiovisiva door del collettivo minus.log (Giustino Di Gregorio – Manuela Cappucci) e l’happening PORTA/PARTO del giovane artista Marco Flamminio. Anche in queste altre due proposte la porta è intesa più come luogo di passaggio che come linea di confine: elemento di identificazione della vita, che non è altro che un continuo varcare soglie, attraverso il passaggio da una fase all’altra: dalla nascita alla morte. La rassegna si completa inoltre con due incontri-dibattiti: il primo previsto per venerdì I° agosto, alle ore 18.30, dal titolo Oltre la Porta, identità culturali “sottochiave”: come le arti visive rigenerano un luogo, che vedrà il coinvolgimento di Sibilla Panerai dell’Università “G. d’Annunzio” Chieti – Pescara, Antonio Cipriani, architetto e membro dello Studio He5 di Pescara e l’artista Franco Summa. Introdurranno i lavori il Sindaco di Castelvecchio Subequo Pietro Salutari e l’assessore alla Cultura del Comune, Andrea Padovani. Il secondo appuntamento, infine, è previsto per sabato 2 agosto e prevede un incontro tra l’architetto Lucio Rosato e l’artista Franco Summa. Insieme entreranno nel merito dell’intervento urbano realizzato a Castelvecchio.

Info: http://www.cappa-artecontemporanea.blogspot.it

 

 

 

Translate »